Wout van Aert, Ceylin del Carmen Alvarado conquistano la vittoria nel fango di Herentals – VeloNews.com

Wout van Aert, Ceylin del Carmen Alvarado conquistano la vittoria nel fango di Herentals – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Campione del mondo Ceylin del Carmen Alvarado e la stella Jumbo-Visma Wout van Aert ha vinto mercoledì sul difficile percorso fangoso dell’X2O Trofee Herentals.

Del Carmen Alvarado si allontanò Lucinda Brand e Denise Betsema per porre fine alla sua serie di sfortune, mentre è bastata una foratura per separare van Aert e Mathieu van der Poel dopo una dura battaglia nei primi giri.

La vittoria di Van Aert è stata la prima della sua stagione di cinque gare ed è arrivata su un percorso a soli 1.800 metri da casa sua.

“Sono felice”, ha detto Van Aert dopo la gara. “Oggi avevo davvero puntato gli occhi su. Certo, ho avuto un po ‘di fortuna con quella gomma a terra per Mathieu, ma questa è una gara e potrebbe andare bene di tanto in tanto “.

Van der Poel è uscito dai cancelli accaldato, allontanandosi da van Aert e Michael Vanthourenhout. Van der Poel ha portato le sue migliori abilità in MTB alla ribalta attraverso il fango del primo giro per allungare una manciata di secondi di vantaggio, solo per vedere van Aert usare i lunghi tratti di strada per colmare il divario mentre Vanthourenhout ha perso il suo ritmo .

Il percorso difficile includeva un po ‘di tutto. Foto: Luc Claessen / Getty Images

Van Aert e van der Poel hanno corso molto lontano dal gruppo nel secondo giro, con Vanthourenhout e poi Eli Iserbyt che inseguivano separatamente molto indietro, e da lì si è arrivati ​​a una battaglia tra i due cross supremos.

Van der Poel ha nuovamente distanziato van Aert nel terzo giro, anche se il belga ha mantenuto il vantaggio del suo rivale ancorato a pochi secondi. Il divario è rimasto relativamente statico per tutto il terzo giro, quando van Aert è riuscito a superare la metà del quarto giro e si è allontanato immediatamente dall’olandese, che aveva subito una foratura alla ruota posteriore.

Con van der Poel costretto ai box, van Aert ha preso un forte vantaggio, avanzando di 20 secondi. Una volta che van Aert ha avuto il vantaggio, non si è più guardato indietro perché ha acquisito fiducia ad ogni giro. La pioggia ha iniziato a piovere a dirotto negli ultimi giri e quando van der Poel intuì che la sua gara era finita, il divario tra i due arcirivi si allungò ulteriormente, lasciando van Aert a conquistare la sua prima vittoria della stagione, 35 secondi di vantaggio sull’olandese.

“Mi sono reso conto che van der Poel aveva forato solo quando ho visto quanto fosse grande il divario”, ha detto van Aert. “È bello che Mathieu sia venuto subito a congratularsi con me dopo la gara, perché ovviamente ha tutte le ragioni per essere deluso. Ma abbiamo molto rispetto l’uno per l’altro. “

Vanthourenhout ha preso il terzo, Iserbyt quarto. Tom Pidcock ha deciso di non partecipare alla gara.

Alvarado è stato tecnicamente impeccabile sul difficile percorso. Foto: Luc Claessen / Getty Images

Mercoledì, Del Carmen Alvarado si è esibita per vestire la sua maglia iridata.

La campionessa del mondo olandese ha corso una gara tecnicamente impeccabile per conquistare la sua quinta vittoria della stagione, lasciando Betsema e Brand a faticare dietro di lei attraverso il percorso tecnico e fangoso.

La vittoria di Del Carmen Alvarado ha posto fine a una recente serie di prestazioni che l’avevano lasciata delusa e senza vittorie dopo incidenti e sfortuna.

“Non vedevo l’ora di farlo oggi”, ha detto. “Solo perché non ha funzionato nelle ultime settimane non significava che stessi sbagliando. Continuerò a fare le mie cose e mi sono divertito molto a fare quello che ho fatto oggi. “

Alvarado e Betsema hanno condotto la gara sin dal primo giro prima che Brand, Sanne Cant e Yara Kastelijn facessero un ponte. Clara Honsinger è scattata con una partenza lenta ed è scivolata a metà gruppo, con Marianne Vos allo stesso modo presa in mezzo al gruppo.

Cant e Kastelijn hanno perso il ritmo dei primi a metà gara, lasciando Brand, Alvarado e Betsema a liberarsi.

Alvarado era chiaramente il più a suo agio sulle salite ripide e sulle discese precipitose nel fango umido, e si è allontanato dai suoi rivali nel bel mezzo della gara, lavorando costantemente fino a un vantaggio di 10 secondi. Alvarado ha visto il suo vantaggio diminuire dopo un raro inciampo nel quarto giro, solo per poi vederlo aumentare di nuovo quando Brand è andato oltre il manubrio durante una ripida discesa quando era all’inseguimento.

Nel frattempo, a circa 90 secondi dietro, Honsinger si è fatta strada verso la parte anteriore del gruppo di inseguitori allungato per sedersi al quarto posto nell’ultimo giro.

Una volta che il suo divario ha iniziato a crescere di nuovo, Alvarado è migliorato sempre di più durante l’ultimo giro, raggiungendo la vittoria per 19 secondi. Brand è arrivato secondo, Betsema terzo. Honsinger è arrivato quarto con un’altra promettente corsa nella maglia del campione degli Stati Uniti.



Source link