Wahoo rilascia la connessione cablata per bandire i drop out dall’allenamento indoor

Wahoo rilascia la connessione cablata per bandire i drop out dall’allenamento indoor


Wahoo ha annunciato oggi un nuovo accessorio Kickr Direct Connect, per creare una connessione cablata tra un “moderno simulatore di corsa al coperto” e la rete domestica di un utente.

Nel mondo della tecnologia moderna, le connessioni Bluetooth e Wifi sono generalmente considerate preferibili ai cavi, ma per chiunque abbia avuto problemi a metà gara durante le gare indoor, il nuovo accessorio di Wahoo può rappresentare un cavo extra che vale la pena avere.

Ciò potrebbe eliminare il problema di perdere la connessione durante la guida utilizzando un piattaforma di allenamento indoor – che è particolarmente problematico durante le gare – e ha un effetto simile a un ciclista che ha una meccanica e richiede un cambio di bicicletta durante una gara all’aperto: l’effetto del draft si perde e il ciclista viene lasciato inseguire. Questo effetto di abbandono è stato qualcosa a cui abbiamo assistito alle gare virtuali che Zwift ha tenuto ai Campionati del mondo dello Yorkshire.

Al momento del rilascio, si diceva che la connessione fosse compatibile con Wahoo Suf Training System (precedentemente The Sufferfest), TrainerRoad, FullGaz e RGT Cycling. Wahoo ha detto che altre piattaforme, tra cui Zwift – dovrebbero “diventare compatibili nei prossimi mesi”.

Per creare la connessione, gli utenti di un trainer Wahoo dovranno collegare un file cavo ethernet al loro personal computer o router della rete domestica e collega l’altra estremità al loro Kickr Direct Connect, che poi si collega a una porta su Kickr. Il Kickr Direct Connect costa £ 79,99.

Inizialmente, Kickr Direct Connect è compatibile solo con l’ultima generazione di Kickr – V5.

Commentando il lancio, Tyler Harris, Product Manager di Wahoo Kickr, ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi di essere l’unico marchio di indoor riding ad offrire ai nostri clienti un modo per collegare Kickr alla loro rete domestica. Sebbene una connessione wireless funzioni molto bene per la maggior parte dei ciclisti, coloro che hanno problemi di connettività o coloro che semplicemente non possono rischiare un abbandono durante una gara o un allenamento importanti saranno in grado di guidare con maggiore sicurezza e affidabilità utilizzando Kickr Direct Connect. “

Il lancio arriva subito dopo l’annuncio della funzionalità di sterzo per il Kickr Bike. I motociclisti possono ora utilizzare i pulsanti del pollice, all’interno dei cappucci della leva del freno, per utilizzare lo sterzo all’interno di Zwift. Il pulsante sinistro sterza a sinistra e il destro a destra. Il fondo il pulsante ausiliario consente al ciclista di fare un’inversione a U.

Harris ha detto: “Quando abbiamo progettato Kickr Bike, abbiamo incorporato intenzionalmente funzionalità che sapevamo non sarebbero state utilizzabili al momento del lancio, ma che sarebbero state enormi risorse per i nostri ciclisti una volta che le piattaforme software avessero raggiunto il nostro hardware. Ora che Zwift è pronto per distribuire lo sterzo a più utenti, siamo entusiasti del fatto che Kickr Bike offrirà ai nostri ciclisti un modo perfetto per godersi Zwifting e per immergersi ancora più completamente in corse e corse virtuali “.



Source link