Wahoo diventa indossabile: Presentazione del nuovo orologio multi-sport Elemnt Rival

Wahoo diventa indossabile: Presentazione del nuovo orologio multi-sport Elemnt Rival


Wahoo Fitness ha annunciato oggi Elemnt Rival, il primo orologio multi-sport GPS dell’azienda tradizionalmente più specifica per il ciclismo.

Wahoo ha lanciato Rival con una serie di funzionalità specifiche per l’atleta multisport come le metriche di nuoto, le dinamiche di corsa avanzate se abbinate alla fascia cardio TickrX e la nuova funzione di transizione senza tocco. Elemnt Rival ottiene anche tutte le funzionalità che ti aspetteresti da un’unità principale Wahoo, ovvero i dati GPS e la possibilità di collegare sensori esterni di frequenza cardiaca, cadenza e potenza.

È interessante notare che l’aggiunta di un sensore di frequenza cardiaca ottico, contapassi, notifiche intelligenti, sensore di luce ambientale e frequenza cardiaca di trasmissione che rende questa opzione praticabile sia per i ciclisti che per gli atleti multi-sport. Inoltre, il Rival offre un’autonomia della batteria generosa che si dice sia buona per 14 giorni in modalità orologio e 24 ore in modalità GPS.

Elemnt Rival offre molte funzionalità tra cui un sensore ottico della frequenza cardiaca.

Wahoo ha supportato queste caratteristiche prestazionali con un design equilibrato che cattura la tua attenzione senza essere fastidioso. Disponibile sia in bianco che in nero, il Rival è il primo orologio multi-sport a presentare una lunetta in ceramica che si dice sia più resistente della plastica utilizzata altrove. Il Rival sembra essere realizzato pensando alla durata, con cinturini e bottoni robusti e dall’aspetto robusto.

Il Rival ha una lunetta in ceramica, cinturini robusti e pulsanti tattili.

Il Rival è costruito sulla stessa piattaforma dei modelli Elemnt, Elemnt Roam ed Elemnt Bolt. Wahoo ha anche utilizzato la popolare app complementare Elemnt, che sfrutta la potenza del tuo smartphone per la configurazione iniziale, il funzionamento quotidiano del Rival e un’analisi approfondita post-allenamento.

Il Rival ottiene anche la popolare funzione di zoom dalle unità di testa della bici Elemnt. Ciò consente agli utenti di ingrandire e ridurre i campi di dati come richiesto, il che significa meno pagine da scorrere. L’app trasferisce automaticamente i dati dell’allenamento ad app di terze parti come Strava, TrainingPeaks, Today’s Plan, ecc. Dopo ogni allenamento. Tutto sommato, la funzionalità di base dovrebbe essere ben nota a chiunque abbia utilizzato un Elemnt in precedenza e abbastanza intuitiva per chi non conosce la piattaforma.

The Rival si accoppia con l’app Elemnt Companion esistente di Wahoo per la configurazione e la revisione dei dati post corsa.

Indubbiamente il Rival è stato progettato pensando agli atleti multi-sport, ma offre anche ai ciclisti un’opzione quando si tratta di raccolta dei dati di allenamento. Un display frontale potrebbe essere più pratico durante il ciclismo, ma Rival potrebbe essere una risposta più versatile se il ciclismo non è l’unica attività che desideri monitorare.

Fino ad ora, Garmin ha dominato il posatoio nel gioco degli orologi multi-sport, con concorrenti come Polar e Suunto molto lontani. Avendo chiaramente impiegato del tempo per portare il Rival sul mercato, sarà interessante vedere se Wahoo potrà ripetere il successo riscontrato nel gioco dell’unità principale.

L’Elemnt Rival ha un prezzo di 379 dollari.

www.wahoofitness.com



Source link