VN news ticker: Stella McCartney collabora con Cannondale, Niki Terpstra si estende con TotalEnergies

VN news ticker: Stella McCartney collabora con Cannondale, Niki Terpstra si estende con TotalEnergies


“], “filter”: “nextExceptions”: “img, blockquote, div”, “nextContainsExceptions”: “img, blockquote” }”>

Ottieni l’accesso a tutto ciò che pubblichiamo quando tu
>”,”name”:”in-content-cta”,”type”:”link”}”>unisciti a VeloNews o Outside+.

Stella McCartney collabora con Cannondale

La stilista britannica Stella McCartney, figlia del famoso membro dei Beatles Paul McCartney, ha collaborato con Cannondale su 18 biciclette dipinte a mano.

I design includono anche contributi di Ed Cutis, Myfawnwy (Maisie Broome) e Tom Tosseyn, tutti artisti emergenti e parte dell’ultima collezione A/W ’21 di Stella McCartney.

“Come ciclista da una vita e persona che va in bicicletta ogni giorno per andare al lavoro, non potrei essere più entusiasta del mio nuovo viaggio condiviso con Cannondale. Le moto che abbiamo creato incarnano i nostri valori e la nostra visione comuni, unendo bellezza e desiderabilità con un senso di responsabilità verso la prossima generazione”, ha affermato McCartney.

Le bici SystemSix, SuperSix EVO ed EVO CX in edizione limitata non sono disponibili per l’acquisto, né entreranno in produzione.

Le bici saranno esposte nei flagship store Stella McCartney di Londra, New York, Shanghai e Tokyo.

Cannondale ha un record nella produzione di biciclette con schemi di verniciatura interessanti, come quelli utilizzato da EF Education-Nippo al Giro d’Italia 2020.

Ed Curtis ha progettato la finitura di questa Cannondale SupeSix EVO.
Mayfawnwy, un artista di Stella McCartney, ha disegnato la combinazione di colori su questo Cannondale SuperSix EVO SE. (Foto: Cannondale)

Niki Terpstra si estende con TotalEnergies

Niki Terpstra sull’acciottolato alla Paris Roubaix 2021, gara vinta nel 2014. (Foto: Tim de Waele/Getty Images)

Niki Terpstra ha prolungato il suo contratto con TotalEnergies fino alla stagione 2022.

Il 37enne pilota olandese, che è con la squadra francese dal 2019, è caduto mentre si allenava sul ritmo lo scorso giugno, e ha visto la sua stagione – e la possibile carriera – messa in dubbio.

“Quella caduta ha avuto un impatto enorme. In pieno, un tale masso. Non mi è stato permesso di muovermi perché qualcosa avrebbe potuto rompersi. ero alla fine [sedated] e portato via in aeroambulanza”, Terpstra ha detto all’agenzia di stampa olandese AD. “Mi sono svegliato nel reparto di terapia intensiva. Poi arriva qualcuno e ti gratta i piedi per vedere se reagiscono. È stato davvero intenso. Non ho mai voluto raccontarlo davvero perché volevo continuare a pedalare, perché volevo dimenticarlo io stesso perché non voglio guardare troppo al passato».

Mentre il pilota veterano vede se stesso come un contributo alla squadra che ha ha recentemente firmato Peter Sagan, Terpstra non presume di essere un pilota protetto.

“Non sarò mai più così bravo da poter vincere il Giro delle Fiandre. Ma continuo a pensare di poter essere un pilota al di sopra della media se solo posso correre e allenarmi di nuovo per un po’. Tanto allenamento e tante gare, poi inizio a pagare”, ha detto Terpstra.

Terpstra ha un palmares che include vittorie alla Parigi-Roubaix (2014) e al Giro delle Fiandre (2018). Tuttavia, lo specialista delle classiche non ha vinto dal 2018 né ha ottenuto risultati degni di nota dal 2019.

Il Team BikeExchange firma Campbell Stewart

Campbell Stewart ha vinto una medaglia d'argento nell'omnium olimpico di Tokyo.
Campbell Stewart ha vinto una medaglia d’argento nell’omnium olimpico di Tokyo. (Foto: Tim de Waele/Getty Images)

Il Team BikeExchange ha firmato un contratto con il ciclista su pista Kiwi Campbell Stewart fino alla stagione 2023.

“Seguo GreenEdge Cycling da anni e sono entusiasta di unirmi”, ha detto Campbell. “È un’opportunità incredibile per me e farò tutto il possibile per renderlo un successo. Certo, avrò bisogno di un po’ di tempo per adattarmi al nuovo ambiente, ma sono sicuro che mi adatterò bene al Team BikeExchange e allo spirito di squadra”.

Stewart è il quinto pilota neozelandese ad unirsi alla squadra australiana.

Il 23enne ha vinto una medaglia d’argento nell’Omnium alle Olimpiadi di Tokyo ed è stato campione del mondo nell’Omnium nel 2019 mentre correva per la squadra di sviluppo britannica Team Wiggins.

“Campbell è senza dubbio uno dei talenti del ciclismo su pista più straordinari al mondo. Il suo palmares parla da sé con molteplici medaglie ai campionati del mondo, oltre a una medaglia d’argento nell’omnium alle Olimpiadi di Tokyo”, ha dichiarato il direttore generale della squadra Brent Copeland “Campbell ha dimostrato di cosa è capace anche su strada, con due vittorie in Francia e una vittoria di tappa in Nuova Zelanda quest’anno.

Anche Lawson Craddock, l’attuale campione nazionale statunitense di cronometro, ha recentemente firmato con il Team BikeExchange. L’olimpionico americano è stato recentemente avvistato sull’attrezzatura del Team BikeExchange mentre era ancora sotto contratto con il suo attuale team, EF Education-Nippo.



Source link