Tom Pidcock supera Christopher Blevins e vince il titolo di sci di fondo U23 – VeloNews.com

Tom Pidcock supera Christopher Blevins e vince il titolo di sci di fondo U23 – VeloNews.com


“],” filter “: {” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}}”>

Chiamalo semplicemente Mr. Rainbow.

Venerdì giovane britannico Tom Pidcock ha aggiunto un altro titolo mondiale alla sua crescita elenco dei palmares vincendo i campionati del mondo di mountain bike di sci di fondo UCI Under 23 a Leogang, in Austria. Pidcock, 21 anni, possiede già titoli mondiali di ciclocross (2017, 2019), su strada (2017) e – non c’è da ridere – gare di mountain bike a assistenza elettrica (2020).

Il titolo mondiale ha concluso la carriera di successo di Pidcock nella categoria Under 23.

“È super bello finire in alto e finire la stagione in questo modo”, ha detto Pidcock. “È più un sollievo che altro. La gente diceva che avrei potuto correre nella gara d’élite questo fine settimana, ma volevo finire il mio tempo da under 23 in alto e non ho bisogno di guardarmi indietro ora, posso solo passare alle élite “.

Pidcock ha vinto un duello a due con l’americano Christopher Blevins sulla pista fangosa di Leogang, che è stata trasformata in un pantano scivoloso dopo che le piogge di ottobre hanno inzuppato l’area.

I due sono balzati in testa all’inizio del breve giro iniziale della gara e poi hanno corso insieme per il primo giro più grande sul percorso. Pidcock ha distanziato Blevins al secondo giro e poi ha aumentato il suo vantaggio nella seconda metà della gara, tagliando il traguardo con un tempo finale di 1:08:15.

Blevins è arrivato secondo, 1:52 dopo. È la seconda medaglia d’argento di Blevins ai campionati del mondo UCI: nel 2018 ha ottenuto il secondo posto a Lenzerheide, in Svizzera.

“Tutto sommato è stata una gara solida. Ho guidato la mia gara dall’inizio e Tom Pidcock stava volando, quindi non sono stato coinvolto nel tentativo di inseguirlo presto “, ha detto Blevins. “Mi sono appena adattato a un ritmo e ho cercato di rimanere tranquillo nella follia [course] condizioni. È davvero fantastico che siamo anche qui a correre e complimenti a tutti coloro che ci hanno aiutato ad arrivare qui. Per finire con una medaglia questa settimana è una sensazione fantastica “.

I cappucci di una finale Under 23 impressionante per Pidcock, che è diventato uno dei corridori emergenti più versatili del pianeta. Già un grande talento nel ciclocross, Pidock nel 2019 ha vinto la versione Under 23 della Parigi-Roubaix e poi ha preso il bronzo nella corsa su strada del campionato del mondo Under 23. Dopo aver vinto il titolo under 23 di ciclocross, Pidcock è entrato nei ranghi d’élite per la gara dei campionati del mondo UCI 2019 e si è classificato secondo dietro a Mathieu van der Poel.

Mentre il 2020 scorreva lungo, Pidcock ha gareggiato principalmente su strada. Il mese scorso Pidcock ha vinto la classifica assoluta al Giro d’Italia Under 23 dopo aver sostenuto tre tappe, inclusa la finale montuosa che ha attraversato il Passo Mortirolo. Più tardi quel mese Picock annunciò di aver firmato un accordo con cavalca con Ineos Grenadiers nel 2021 dopo aver guidato con la squadra di sviluppo Trinity Racing su strada.

Poi, Pidcock ha vinto entrambe le Coppe del Mondo di mountain bike Under 23 nella Repubblica Ceca la scorsa settimana.

Campionati mondiali di mountain bike cross country UCI Under 23 2020

Uomini

  1. Tom Pidcock, Gran Bretagna, 1:08:15
  2. Christopher Blevins, Stati Uniti, alle 1:52
  3. Joel Roth, Svizzera, alle 3:05



Source link