Tom Pidcock impara perdendo prima dell’assalto ai mondi del ciclocross – VeloNews.com

Tom Pidcock impara perdendo prima dell’assalto ai mondi del ciclocross – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Tom Pidcock trascorrerà il Natale da solo in Belgio, ma non lascerà che questo lo abbatta mentre guarda nuove sfide all’inizio del 2021.

Pidcock, 21 anni, sperava di vedere la sua ragazza e la sua famiglia, ma la chiusura del confine tra Regno Unito e Belgio significa che probabilmente trascorrerà le vacanze da solo mentre dà gli ultimi ritocchi alla sua forma in vista dei campionati mondiali di ciclocross.

“Festeggerò il Natale da solo”, il pilota del Trinity Racing ha detto ai giornalisti. “Sono già molto in viaggio da ciclista, ma ora non ho idea di quando li rivedrò. Rimarrò in Belgio fino all’inizio di gennaio, poi andrò in un ritiro con Ineos “.

Pidcock cambierà il suo kit da ciclocross con la sua nuova maglia da strada con un ritiro a squadre a gennaio mentre è pronto per unirsi Ineos Grenadiers con un contratto triennale fino al 2023.

Pidcock spera di lasciare il ciclocross in alto prima di abbracciare completamente il suo nuova sfida con Ineos Grenadiers nel 2021. Pidcock, che ha vinto in solitaria alla fermata Superprestige Gavere all’inizio di questo mese, spera di portare questo slancio nei mondi fissati per il 31 gennaio a Ostende.

Era al posto di guida lo scorso fine settimana a Namur, e quasi giocato a gigantesco contro Mathieu van der Poel e Wout van Aert. Il 21enne sparato fuori dal cancello guidare per gran parte della gara, per poi soccombere negli ultimi giri alla potenza superiore delle superstar del ciclocross, aggrappandosi all’orgoglio per finire terzo.

Piuttosto che essere sgonfiato dalla chiamata ravvicinata, il futuro pilota del WorldTour prende solo fiducia nelle sue prestazioni.

“Sentivo di avere di più in me nell’ultimo giro”, ha detto Pidcock ai giornalisti. “Non sapevo quanto fossi forte.”

Dopo essere arrivato terzo ad Essen martedì, sempre dietro a van der Poel, Pidcock torna a correre questo fine settimana, con gare a Zolder il sabato e Dendermonde la domenica.

“Ho avuto l’idea di vincere da capo”, ha detto della gara di Namur. “Se avessi vinto, non avrei imparato nulla. Ho imparato molto non vincendo. Ho imparato che avevo bisogno di più fiducia nell’ultimo giro. Wout e Mathieu ora sono piloti con cui devo correre, non piloti a cui devo guardare. Se avessi creduto in me stesso, avrei potuto finire secondo. “



Source link