Supporto per Team BikeExchange garantito fino al 2022 – VeloNews.com

Supporto per Team BikeExchange garantito fino al 2022 – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Team BikeExchange ha un’ancora di salvezza garantita almeno per la stagione 2022.

Secondo il direttore generale Brent Copeland, che ha confermato che il proprietario di lunga data Gerry Ryan sosterrà la squadra australiana per altre due stagioni.

Relazionato:

“Gerry si è impegnato fino alla fine del 2022. Dietro questa decisione c’è anche la motivazione dei campionati del mondo in Australia nel 2022”, ha detto Copeland VeloNews. “Siamo stabili fino ad allora, e nel frattempo chissà cosa succederà. Come tutte le squadre, esamineremo i partner mentre procediamo. Questa è una parte continua del nostro lavoro per farlo. Nel frattempo, Gerry si è impegnata a fondo fino alla fine del 2022 “.

La conferma di Ryan, che ha formato la squadra come prima squadra del WorldTour in Australia nel 2012, arriva come un balsamo dopo una tumultuosa stagione 2020.

Dopo che la pandemia di coronavirus ha craterizzato parti dell’economia mondiale, il team è stato tra i diversi team WorldTour per imporre riduzioni salariali. Successivamente, la squadra è sopravvissuta a piano di fusione fallito per la partner spagnola Manuela Fundación prima che Ryan intervenisse tieni la squadra saldamente nelle mani australiane.

Il dramma dietro le quinte ha visto anche la partenza del manager di lunga data Shayne Bannan e un altro associato la scorsa estate. Nell’ambito di un piano di riorganizzazione, Copeland e Darach McQuaid, che si sono uniti come CEO del team, guidano il team di gestione che verrà nel 2021.

“È stato un cambiamento difficile, subentrare a Shayne, ma tutti lo hanno reso facile”, ha detto Copeland. “Gerry è stato fantastico nel supportare la squadra, di cui tutti possiamo essere grati, perché, senza di lui, non saremmo tutti seduti qui a guardare il futuro”.

Altri grandi cambiamenti per il 2021 per il team australiano includono la partenza dell’attrezzatura di lunga data e dello sponsor della bici Scott, e l’arrivo di nuovo partner Bianchi. Nonostante alcune segnalazioni di squadre rimaste a corto di mani a causa di complicazioni COVID con i fornitori, Copeland e altri membri dello staff hanno lavorato duramente dietro le quinte per vedere la squadra completamente attrezzata in vista delle prime gare della stagione.

“Stiamo cercando di rendere la realtà di questi cambiamenti il ​​più semplice possibile. Considerando COVID e tutte le circostanze che abbiamo attraversato, siamo seduti in un buon posto “, ha detto Copeland in una videochiamata. “Siamo soddisfatti di come sono andate le cose. Questa squadra non cambia sponsor della moto da otto anni, quindi è stato un grande cambiamento. Siamo a posto con le bici e l’altra [equipment] proprio adesso.”

Nonostante alcuni dei cambiamenti, Copeland, un veterano della gestione di diversi team WorldTour, ha affermato che l’atmosfera australiana rimane la stessa.

“L’ambiente che sono stati in grado di costruire all’interno del team è qualcosa che molti team ammirano”, ha detto. “Sono in grado di trovare quell’equilibrio tra professionalità e divertimento allo stesso tempo, quindi venire qui e lavorare con loro è stato fantastico.”

Per il 2021, la squadra maschile rimane in gran parte intatta, compresi i migliori arrivi Michael Matthews e Tanel Kangert, con Adams Yates, Daryl Impey e Jack Haig come partenze. La squadra femminile resta nel WorldTour per il secondo anno consecutivo, con l’uscita di Annemiek van Vleuten e l’arrivo di Teniel Campbell per il 2021.



Source link