“Sono stato usato come capro espiatorio”, dice Shane Sutton dopo il verdetto di colpevolezza di Freeman

“Sono stato usato come capro espiatorio”, dice Shane Sutton dopo il verdetto di colpevolezza di Freeman


Shane Sutton ha detto di essere deluso di essere stato usato come capro espiatorio nella saga del dottor Richard Freeman dopo che il suo ex collega britannico di ciclismo e Team Sky è stato riconosciuto colpevole di aver ordinato testosterone ‘sapere o credere’ era per aiutare a drogare un cavaliere.

Sutton, che all’epoca era direttore delle prestazioni, Freeman ordinò il farmaco vietato Testogel a British Cycling e Team Sky Manchester HQ nel giugno 2011, con Freeman che affermava di essere stato vittima di bullismo per ordinarlo per curare la disfunzione erettile di Sutton. Sutton ha negato queste affermazioni e il GMC ha anche sollevato dubbi nel loro rapporto sul fatto che Sutton avesse inviato messaggi di bullismo poiché Freeman non aveva fornito alcuna prova a sostegno di tale affermazione, oltre a dire che crede che Sutton sia stato un testimone credibile durante il caso.

>>> Ineos Grenadiers risponde al verdetto di colpevolezza di Richard Freeman

Sutton ha ora rilasciato la sua dichiarazione, dicendo di essere “deluso dal fatto di essere stato usato come capro espiatorio”, pur sostenendo che né lui né Dave Brailsford erano a conoscenza dell’ordine contenente 30 bustine di Testogel.

“Sono rattristato da tutta la faccenda”, ha detto Sutton in una dichiarazione a il Daily Mail.

“Mi dispiace per il dottore; che sia mai entrato in questa situazione, e rimango deluso di essere stato usato come capro espiatorio. Ha causato un grande dolore sia a me che alla mia famiglia. Ma mi rattrista anche che questo episodio abbia gettato un’ombra enorme sul successo che abbiamo avuto, sia al Team Sky che al British Cycling.

“Vorrei sottolineare che né io né Sir Dave Brailsford sapevamo dell’ordine del testosterone. Ma penso che sia importante scoprire per chi l’ha ordinato il dottore. Si spera che questo emergerà dalle indagini di UK Anti-Doping “.

Mentre il tribunale di Freeman continuerà il 17 marzo a decidere se sarà cancellato come medico, UK Anti-Doping ha provvisoriamente sospeso Freeman dal coinvolgimento in tutti gli sport.

“L’UKAD riconosce la decisione odierna del Tribunale per i medici nel caso del dottor Richard Freeman”, ha affermato Nicole Sapstead, amministratore delegato dell’UKAD.

“A seguito dell’annuncio, l’UKAD può confermare che il dottor Richard Freeman è stato accusato ai sensi delle UK Anti-Doping Rules (UK ADR) di due violazioni: possesso di sostanze proibite e / o metodi proibiti e manomissione o tentativo di manomissione con qualsiasi parte del controllo antidoping .

“Mentre le accuse sono pendenti, il dottor Freeman è soggetto a una sospensione provvisoria da tutti gli sport”.



Source link