SBT GRVL collabora con Ride for Racial Justice per 25 voci BIPOC – VeloNews.com

SBT GRVL collabora con Ride for Racial Justice per 25 voci BIPOC – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

The Grind è una rubrica settimanale su tutto ciò che riguarda la ghiaia.

Ride for Racial Justice e SBT GRVL hanno collaborato per espandere la diversità e l’equità nel ciclismo riservando 25 iscrizioni ai ciclisti neri, indigeni e delle persone di colore (BIPOC) per la gara di ghiaia 2021 a Steamboat Springs, in Colorado. L’edizione 2020 di SBT GRVL ha esaurito tutti i 2.500 posti in 22 minuti.

Inoltre, il SBT GRVL X RFRJ Programma atleta BIPOC includerà un aiuto finanziario per ciascuno dei 25 motociclisti per i relativi costi come trasporto, alloggio, coaching e attrezzatura.

Relazionato:

Ride for Racial Justice è un’organizzazione no profit del Colorado fondata questo giugno da Marcus Robinson e Neal Henderson.

“Nel ciclismo, diciamo spesso che tutti sono i benvenuti sulla linea di partenza della gara, ma non è sempre così”, ha detto Robinson. “Così tanti atleti della comunità BIPOC esprimono che spesso si sentono emarginati o hanno sperimentato un razzismo palese durante gare ed eventi ciclistici, ed è nostro dovere cambiarlo collettivamente. La nostra nuova partnership e il nostro programma tra le nostre organizzazioni hanno stabilito un precedente nella creazione di un tono di inclusività, equità e sicurezza non solo a SBT GRVL, ma anche per altri direttori di gara per seguire l’esempio e creare un modello per il cambiamento e la diversità dal livello di razza locale a nazionale . “

La polvere è salita mentre il ritmo ha ridotto il gruppo anteriore sotto i 100 all’SBT GRVL 2019.

I ciclisti BIPOC di tutte le discipline sono invitati ad iscriversi al programma SBT GRVL X RFRJ BIPOC Athlete.

“Siamo onorati di collaborare con il team Ride for Racial Justice ed entusiasti di far parte di questa opportunità unica di promuovere l’inclusività nella comunità di gravel”, ha affermato Amy Charity, co-fondatrice di SBT GRVL, che ha puntato sull’espansione della partecipazione femminile all’evento. “Crescendo dai nostri valori fondamentali di parità e inclusività, il programma RFRJ continua a basarsi sul nostro obiettivo e impegno iniziale per aumentare la diversità nel nostro evento. Questo è un altro passo verso la guida di un cambiamento positivo duraturo nel ciclismo “.

Il programma di candidatura sarà aperto dal 18 novembre al 2 dicembre tramite il sito web SBT GRVL. Le candidature saranno esaminate dal team Ride for Racial Justice sulla base di criteri selezionati, tra cui essere un ciclista BIPOC di almeno 18 anni, lavorare per il cambiamento nello sport e una storia di essere un membro attivo della comunità e un amministratore con l’obiettivo di utilizzare il opportunità per avere un impatto profondo. I destinatari saranno annunciati a metà dicembre 2020.

Anche Ride for Racial Justice e SBT GRVL accettano donazioni per aiutare a finanziare il programma tramite GoFundMe.

SBT GRVL ha tenuto la sua gara inaugurale nell’agosto 2019. Ha fatto un tale successo che i corridori di ghiaia statunitensi e VeloNews lo ha nominato come uno dei cinque monumenti di ghiaia. Non si è tenuto quest’anno a causa della pandemia di coronavirus. L’anno prossimo la gara avrà di nuovo quattro distanze di percorso, da 37 a 145 miglia.

I fondatori di Ride for Racial Justice Marcus Robinson (sinistra) e Neal Henderson (destra) a Denver, in Colorado.



Source link