Rotterdam e L’Aia cercano di ospitare il Tour de France Grand Départ nel 2024 o 2025

Rotterdam e L’Aia cercano di ospitare il Tour de France Grand Départ nel 2024 o 2025


Le città olandesi di Rotterdam e L’Aia si sono messe in corsa per ospitare il Grand Départ del 2024 o 2025 Tour de France.

Se fossero stati scelti sarebbe la terza volta in 15 anni che i Paesi Bassi ospitassero il Tour. Rotterdam desidera essere l’ospite per il prologo di apertura con la fase uno ospitata intorno all’Aia.

L’organizzatore della gara, ASO, visiterà l’area per rivedere l’offerta mentre cerca di prendere la sua decisione. Si dice che l’offerta costerà più di 20 milioni di euro.

>>> Mark Cavendish è “molto vicino alla vittoria”, afferma Deceuninck, direttore sportivo di Quick-Step

Rotterdam ha ospitato il Tour prima del 2010, quando Fabian Cancellara ha conquistato la vittoria nel prologo di apertura per prendere la maglia gialla.

L’Aia ha già avuto il Tour anche prima, anche se nel 1973, dove si svolse un altro prologo con Joop Zoetemelk, il pilota che uscì in testa per tirare il giallo.

I Paesi Bassi hanno ospitato il Tour per un totale di sei volte e la capitale Amsterdam è stata la prima a farlo nel 1954. Scheveningen, Leiden, Den Bosch, Rotterdam e Utrecht seguirono nei decenni successivi.

Utrecht avrebbe dovuto ospitare l’inizio della Vuelta a España lo scorso anno, ma a causa della pandemia Covid-19, non è stato possibile farlo, il che significa che il Grand Tour spagnolo è stato ridotto a 18 tappe invece delle solite 21. La città olandese ha ha dovuto chiedere di ospitare nuovamente negli anni a venire.

Rotterdam vuole anche essere il luogo di arrivo della tappa finale del Tour de France femminile, o Tour Féminin, nel 2023.



Non è ancora del tutto chiaro se la gara stia, in effetti, tornando nel calendario femminile, ma i piani sembrano andare avanti per tenere la gara nel 2022.

Il Tour de France inizierà nella città bretagna di Brest nel 2021 con la capitale della Danimarca, Copenaghen, che ospiterà l’evento nel 2022 per quello che probabilmente sarà uno sprint fest.

Il Grand Départ del 2023 si terrà anche all’estero, in quell’occasione a Bilbao, nei Paesi Baschi della Spagna. Questo, se le fasi iniziali della Vuelta del 2020 sono qualcosa su cui basarsi, non è probabile che sia un inizio molto favorevole ai velocisti per tre settimane di gare.



Source link