Qhubeka-NextHash ritira la domanda di licenza WorldTour mentre continua la ricerca degli sponsor

Qhubeka-NextHash ritira la domanda di licenza WorldTour mentre continua la ricerca degli sponsor


“], “filter”: “nextExceptions”: “img, blockquote, div”, “nextContainsExceptions”: “img, blockquote” }”>

Ottieni l’accesso a tutto ciò che pubblichiamo quando tu
>”,”name”:”in-content-cta”,”type”:”link”}”>iscriviti a Outside+.

Qhubeka-NextHash non farà parte del massimo livello di questo sport nel 2022.

Il team ha confermato venerdì di essere stato costretto a ritirare la sua candidatura al WorldTour per la prossima stagione a causa dell’aggravarsi della crisi degli sponsor.

“Oggi non siamo in grado di presentare la nostra domanda iniziale per la nostra licenza UCI WorldTour per il prossimo anno all’organo di governo dello sport”, ha dichiarato il team principal Doug Ryder in un comunicato stampa venerdì.

Qhubeka-NextHash è stato sul filo del rasoio per diversi mesi, con rapporti che suggeriscono che la squadra non è riuscita a soddisfare i benchmark finanziari dell’UCI durante l’autunno.

Ryder confermato a VeloNews all’inizio di questo mese che la piattaforma di criptovaluta NextHash non sarebbe più lo sponsor principale della squadra registrata in Africa e che i corridori della squadra sono stati liberati dagli obblighi contrattuali.

Nonostante il precedente ottimismo di Ryder sul fatto che il progetto di beneficenza potesse essere salvato, sembra che da venerdì gli accordi tanto necessari non siano stati ancora conclusi. Ryder ha comunque lasciato la porta aperta alla possibilità di un contratto a tarda ora.

“Siamo attivamente impegnati con potenziali partner e i nostri partner attuali, mentre lavoriamo per garantire il nostro futuro per il 2022”, ha affermato.

Lo staff sudafricano ha chiuso il suo messaggio venerdì con una richiesta diretta di assistenza.

“Siamo completamente unici nel panorama sportivo come organizzazione guidata da uno scopo che nel corso della nostra partnership decennale con Qhubeka ha visto il nostro team raccogliere oltre $ 6 milioni per beneficenza e nel processo ha cambiato migliaia di vite”, Ryder disse.

“Rimaniamo fiduciosi che la nostra storia non sia completa, il nostro viaggio continuerà, per continuare a cambiare la vita attraverso le biciclette”.

“Se tu, o qualcuno della tua rete aziendale, vuoi collaborare con il nostro team e continuare a cambiare vite, contattaci. Grazie per il vostro sostegno.”



Source link