Premio Mark Gunter Photographer of the Year 2020: Showcase 1

Premio Mark Gunter Photographer of the Year 2020: Showcase 1


L’edizione 2020 dei Mark Gunter Photo Awards si è aperta poco più di una settimana fa e abbiamo già visto alcuni scatti incredibili arrivare.

Li mostreremo nelle gallerie ogni settimana o due, mettendo in evidenza una selezione delle voci dell’anno. Ci auguriamo che ti piacciano.

Quest’anno il tema è la speranza – e riguarda tanto l’immagine quanto la storia dietro le immagini. Al loro meglio, le didascalie e le immagini possono avvicinarci un po ‘di più al fotografo che condivide una delle storie del loro 2020.

In più di un modo, ogni voce fa la differenza. In primo luogo, queste immagini portano un po ‘di luce e gioia in quello che è stato un anno molto strano e difficile per quasi tutti sul pianeta. In secondo luogo, proprio come ogni anno prima, i premi fungono da raccolta fondi per la ricerca sul cancro. Sebbene il pagamento della quota di iscrizione non sia obbligatoria quest’anno, se sei in grado di pagare, le tue quote di iscrizione andranno alla grande causa della ricerca sul cancro attraverso il Tour de Cure.

La competizione si chiuderà il 5 gennaio 2021, a quel punto i nostri giudici – Kristof Ramon, Tim Bardsley-Smith e Ashley & Jered Gruber – delibereranno su chi sottrarrà gli onori e i premi offerti da Wahoo e The Sufferfest. I vincitori saranno annunciati l’11 gennaio 2021.

L’immagine in primo piano proviene da Marco Loman @lomanmarco nella categoria dilettanti, ed è sottotitolata: “Allenamento per una gara che non è arrivata. Per più di 6 settimane si è allenato ogni domenica mattina da solo, sul campo di ciclismo locale, round dopo round, solo per sentire all’ultimo momento che la cronometro nazionale doveva essere annullata “. (Elmar Reinders della Riwal Cycling Team si sta allenando per la cronometro nazionale olandese)

Categoria professionale

La categoria professionale è aperta a tutti i fotografi che si guadagnano da vivere con il proprio lavoro.

Stanno gareggiando per il prestigio e l’onore, insieme al trofeo perpetuo e ai medaglioni.

“Ho scattato questa foto a Julian dopo la sua vittoria al Tour de France 2020. L’emozione è stata enorme per il pilota, è rimasto seduto qui a lungo per rendersi conto di cosa aveva ottenuto. Non è stato facile girare questo film – a causa delle restrizioni di Covid quest’anno su ogni gara – ma con un po ‘di audacia (e un bravo ragazzo della sicurezza) “. Thomas Maheux @thomas_maheux

“CONFINAMENTO. Quel momento del 2020 in cui tutti dovevano fermarsi. Con questa foto, sono sicuro che molti ciclisti si rifletteranno sui loro giorni in cui sono stati confinati a casa e dove hanno trascorso ore e ore sui loro allenatori. Ho ritratto alcuni ciclisti, senza spostarmi da casa, tramite videochiamata, per dire loro come configurare le loro telecamere, per scattare la foto che avevo in mente. Tutte le foto avevano un filo conduttore comune tra loro dalla luce che proveniva dai loro schermi e che illuminava la loro “grotta del dolore”. ” Albert Gallego @brazodehierro

Angelo Giangregorio @pedaleforchetta Strade Bianche. Forse il giorno più caldo dell’estate (e più polveroso) JA ha avuto un po ‘d’acqua da un membro generoso del team NTT, sicuramente non la sua giornata.

“Penso che quello che mi è mancato di più durante il diverso blocco dovuto alla crisi del Coronavirus è stato vedere la folla interagire con i nostri eroi di guida. Amo vedere la passione dei giovani per questo incredibile sport. Qui un giovane fan di Peter Sagan e del team Bora-Hansgrohe osserva il gruppo che supera la collina durante l’ultima tappa dell’Herald Sun Tour 2020 nelle strade di Melbourne. Forse domani sarà lui a cavalcare una star, facendoci venire la pelle d’oca e realizzando i sogni “. Jean-Pierre Ronco @imagewriterphotography

“Mathieu van der Poel solleva la bici e urla di gioia, dopo aver vinto la Ronde van Vlaanderen. Questo mostra come qualcuno possa sperare che accada un grande momento della sua carriera! È stato molto speciale assistere a questo. Anche suo padre ha vinto questa gara. ” Anton Vos @anton_vos

“Questa è della RR maschile ai Mondiali in Italia. Dà un senso di com’è nel gruppo principale durante l’arrampicata. Marc Hirschi, Jai Hindley, Todej Pogacar e Luke Rowe tutti nella ripresa. Piloti che hanno avuto tutti un ruolo importante nei Grandi Giri quest’anno. ” Gary Main @garymainphotographer

“Questa è stata la prima gara in Estonia dopo il blocco del Covid e, per inciso, probabilmente anche il giorno più caldo dell’anno. Per Tanel, un membro esperto e di lunga data del pro peloton, il sollievo dell’acqua fredda alla fine della gara è pari solo al sollievo di essere tornato a correre finalmente dopo il blocco “. (Tanel Kangert, EF Pro Cycling, scattata alla fine di giugno di quest’anno al Valgete Teede Rattaralli, Estonia.) Adam Illingworth @aphotobyadam

Categoria amatoriale

Quest’anno la categoria Enthusiast e la categoria Smartphone / Action Cam sono state combinate per rendere la categoria Amateur, aperta ai fotografi non professionisti che utilizzano fotocamere di fascia alta ea chiunque abbia uno smartphone, un drone o una action cam.

Il primo premio in questa categoria vince un computer GPS Wahoo Elemnt Roam; il secondo premio vince un Wahoo Elemnt Rival; e il terzo premio vince un Wahoo Tickr. Tutti e tre i vincitori ottengono anche un abbonamento di un anno al Sufferfest.

“La gara si è svolta su un percorso chiuso a causa delle rigide regole Covid-19. Il gruppo si fa strada su per la montagna. Il Col du Vam si trova a circa 4500 cm sul livello del mare, con pendenze fino al 15%. La lunghezza del percorso era di circa 7 km e hanno dovuto arrampicarsi sulla montagna quasi 27 volte “. Campionato olandese su strada 2020. Marco Loman @lomanmarco

“Maschere richieste, amici apprezzati. Man mano che le restrizioni di movimento si sono alzate e si sono formate bolle e baccelli, abbiamo ricominciato a pedalare insieme ed è diventato così evidente quanto averne altri, anche uno o due, ha fatto la differenza nell’uscire sulla bici ed esplorare in lungo e in largo quando normalmente avremmo state correndo. ” Emily Alexander @eealxndr

“Che stagione per Remco. Nella Vuelta a Burgos mi ha superato, più dell’elicottero. ” Markel Bazanbide @ markel.bazan

“La Grande Boucle” è cultura. Le salite, le ripercussioni dei media, i migliori ciclisti e il pubblico – ne fanno la più grande gara ciclistica del mondo “. Miguel Ena @enasanjuan

“Questa foto proviene dal primo evento in pista a cui sono mai stato. È stato fantastico vedere gli atleti volare intorno al velodromo a 60 km / h e cercare di stare al passo con loro con la mia macchina fotografica. Quello che mi è piaciuto di questa foto è stato il modo in cui le linee della pista sono sfocate e l’angolazione in cui ho catturato il pilota mentre entrava in curva. ” Filip Funk @filipfunk

“Adoro uscire dall’oscurità verso l’aspetto della luce… sembra quello che è successo per noi alla fine di quest’anno. Il 2020 è stato per noi un periodo di grandi eventi della vita. Negli ultimi 2 anni abbiamo perso 3 dei nostri 4 genitori. Abbiamo esaurito una piccola impresa e ci siamo trasferiti da Boulder a Philadelphia per il mio nuovo lavoro. Quella mossa ci ha portato all’offensiva per la prima volta da molto tempo. Questa foto è stata scattata con alcuni amici che mi mostrano un ottimo percorso nella mia nuova città. ” Brett Richard @brettjrichard

“Un lato positivo della stagione ciclistica su strada 2020 altrimenti desolante in Colorado è stato che la strada asfaltata più alta del Nord America – fino alla cima del Monte Evans (14.271 piedi -4.350 m- di altitudine) – era chiusa alle auto, rendendola perfetta per i ciclisti che tentano di raggiungere un traguardo pesonale. Questa immagine è stata scattata il 21 giugno, la festa del papà, mentre io ei miei due figli adulti cercavamo di raggiungere la cima in bicicletta, nonostante i pochi centimetri di neve rimasti da una tempesta di pochi giorni prima. ” Reid Neureiter @ reidnewphoto

“Scattata all’alba a Scarborough Marsh, Maine, USA durante un giro settimanale di piccoli gruppi CX. Una delle due cose che mi hanno aiutato a superare il 2020 “. Casey Cesari @caseycesari

Per tutti i dettagli e per entrare, visita qui.



Source link