Otto piloti che potrebbero prendere d’assalto il WorldTour nel 2021

Otto piloti che potrebbero prendere d’assalto il WorldTour nel 2021


Mentre ci sono diverse squadre che hanno lottato per andare avanti e alcune sono scomparse tutte insieme, il che significa che alcuni corridori del WorldTour devono scendere, anche alcuni giovani talenti stanno facendo il passo avanti.

La stagione 2020 ha visto diversi giovani piloti che hanno raggiunto il WorldTour con il botto con alcuni di loro che hanno vinto le gare più importanti del calendario, ma chi saranno i protagonisti del prossimo anno?

Ecco otto piloti che si uniranno al WorldTour per la stagione 2021:

Kevin Vermaerke – Hagens Berman Axeon al Team DSM

Kevin Vermaerke in sella al Tour de l’Ain 2020 (foto di Justin Setterfield / Getty Images)

Uno dei talenti più promettenti provenienti dagli Stati Uniti, il 20enne californiano Kevin Vermaerke diventa un altro giovane corridore che si unisce al WorldTour da Hagens Berman Axeon e si unisce a star del Giro d’Italia 2020 Tao Geoghegan Hart (Ineos Grenadiers) , João Almeida (Deceuninck – Quick-Step) e Rubén Guerreiro (EF Pro Cycling).

La forza di Vermaerke è nelle salite brevi e sarà un supporto vitale per artisti del calibro di Marc Hirschi in gare come Liegi-Bastogne-Liegi e le altre Classiche delle Ardenne.

Tom Pidcock – Trinity Racing to Ineos Grenadiers

(Foto di David Stockman / BELGA MAG / AFP tramite Getty Images)

Ormai sappiamo quasi tutti di Tom Pidcock: il campione britannico di ciclocross finirà la sua stagione di CX prima di unirsi al team britannico WorldTour e concentrarsi sulle classiche primaverili.

Il britannico ha avuto un anno di grande successo anche con la riprogrammazione delle corse, con lui che ha conquistato il titolo assoluto del Giro d’Italia under 23 e ha preso parte alla corsa su strada del campionato europeo maschile d’élite.

Andreas Kron – Riwal-Securitas a Lotto-Soudal

Andreas Kron in sella al Saudi Tour 2020 (foto di Stuart Franklin / Getty Images)

Andreas Kron è entrato in scena molto presto nella stagione 2020 per Riwal al Saudi Tour, dove ha vinto la maglia del miglior giovane pilota.

Ha anche indossato brevemente la maglia del miglior scalatore al Tour de l’Ain prima di perderla alla fine contro Lilian Calmejane (Total Direct Energie).

Kron sarà un pilota emozionante da guardare ed è solo una questione di tempo prima che ottenga quella grande vittoria, forse in una classica o forse in un debutto in un Grand Tour.

Andreas Leknessund – Uno-X Pro Cycling Team al Team DSM

(Foto di Justin Setterfield / Getty Images)

Il due volte campione nazionale norvegese a cronometro e campione europeo U23 sta finalmente facendo il passo dai ranghi ProTeam al WorldTour dove è un’altra giovane stella che si unisce al Team DSM.

Ha dimostrato di non essere solo a cronometro, visto che si è esibito in salita e in gare di un giorno, anche al Giro di Slovacchia dove è arrivato quarto e ha vinto il GP di Lillehammer.

Megan Jastrab – Raduno donne in bicicletta al team DSM

Magan Jastrab vince i campionati del mondo junior 2019 (foto di Justin Setterfield / Getty Images)

Dopo aver vinto il titolo mondiale junior ad Harrogate nel 2019, Megan Jastrab si è unita alle donne del Rally Cycling come tirocinante, ma si avvicinerà al WorldTour per il 2021 al Team DSM.

Proprio come nella squadra maschile, DSM sta ingaggiando alcuni dei migliori giovani talenti nel panorama femminile. Un pilota molto eccitante, ci si aspetta che faccia delle grandi prestazioni come uno dei tanti nuovi talenti provenienti dagli Stati Uniti.

Teniel Campbell – Valcar-Travel and Service to Mitchelton-Scott

Teniel Campbell (foto di Luc Claessen / Getty Images)

Uno dei motociclisti più entusiasmanti che si unisce al WorldTour, mentre si unisce al team australiano di Mitchelton-Scott mentre si rinnovano dopo che Annemiek van Vleuten lascia per unirsi a Movistar per il 2021.

Campbell sta sventolando la bandiera di Trinidad e Tobago nel WorldTour e questo forte pilota con un finale veloce guarderà ai soliti sprint di gruppo selezionati, ma spera anche di guardare forse ai tentativi di classifiche generali in futuro.

Chloé Dygert – Sho-Air – Twenty20 per Canyon-SRAM

Chloe Dygert durante i Campionati del Mondo 2020 (Foto: Yuzuru SUNADA)

Questo trasferimento ha fatto girare molte teste, non tutte per i giusti motivi e ha sollevato problemi a uno dei main sponsor di Canyon-SRAM, Rapha, che non crede che l’ex campione del mondo di cronometro le scuse per aver apprezzato i tweet transfobici e i tweet di Donald Trump erano abbastanza buone.

Dygert, che ha 23 anni, ha un talento immenso ma le sue opinioni politiche hanno fatto sì che abbia creato molte polemiche. Sicuramente farà alcune esibizioni sulla strada.

Chloe Hosking – Rally Cycling Women to Trek-Segafredo

Chloe Hosking vince la prima tappa del Tour Down Under femminile 2020 (foto di Tim de Waele / Getty Images)

Anche se Chloe Hosking ha corso per alcune delle migliori squadre del mondo e ha ottenuto oltre 30 vittorie in carriera, non ha mai corso per una squadra del Women’s WorldTour, poiché sono un’introduzione relativamente nuova al mondo del ciclismo. .

Hosking si unirà a Trek-Segafredo, la squadra che ha vinto la classifica a squadre UCI, aggiungendosi al già forte roster della squadra che include Elisa Longo-Borghini, Lizzie Deignan ed Ellen van Dijk.



Source link