Orologio-orologio: chi sta cullando un orologio orribilmente costoso in questa stagione?

Orologio-orologio: chi sta cullando un orologio orribilmente costoso in questa stagione?


Con il passare del tempo fino alla prima gara del WorldTour del 2021, l’inchiostro si sta asciugando sugli accordi finali degli sponsor dell’anno. Biciclette, caschi e componenti hanno trovato nuove case. I loghi sono stati accuratamente posizionati sulla lycra. Si era stabilito un fragile equilibrio.

Fino a cinque ore fa. La rivelazione sismica lo ha rotto durante la notte UAE-Team Emirates ha segnato un grosso pesce: brutto marchio di orologi di lusso, Richard Mille.

Tutto ciò può significare solo una cosa. Esatto: è il momento per una puntata di Guarda-guarda.

Una storia di horo

Al centro dell’ultimo accordo UAE-Team Emirates c’è un tradimento, costruito su una base di macchinazioni di sponsorizzazione regionale. Richard Mille, vedi, è passato da una squadra ricca di petrolio a un’altra.

Nel 2020, Richard Mille – che non è solo un ragazzo, ma un ragazzo che fa segnatempo da cartone animato da molti migliaia di dollari – ha firmato un accordo con Bahrain-McLaren che ha visto il noto orofilo Mark Cavendish ulteriormente il suo rapporto con la società. Membri selezionati del team tra cui Cavendish e Mikel Landa devo cavalcare in un grosso orologio, offrendo risultati mediocri in cambio di una striscia blu sulle maniche della maglia della squadra.

Mikel “You with the Sad Eyes, non scoraggiarti” Landa e un orologio costoso al Tour de France 2020.

Quest’anno, tuttavia, il Bahrain non è stato vittorioso nel mantenere i dollari di sponsorizzazione di Richard Mille. Negli Emirati Arabi Uniti in picchiata, rischiando un incidente regionale strappando la relazione in un accordo quadriennale.

Ciò lascia il Bahrain con una striscia blu vuota maledetto inferno di una magliae UAE-Team Emirates che ostentano centinaia di migliaia di dollari di hardware al polso.

Lo stallone di Stavanger, Alexander Kristoff, lo ha sempre saputo dove avviene la magia, ma ora lo sa quando. Nel frattempo, il vincitore del Tour de France Tadej Pogacar è stato costretto ad abbandonare il suo ambasciatore con Breitling. Da allora il marchio svizzero ha cancellato i comunicati stampa su di lui dal suo sito web.

Tempo per un po ‘di storia

Richard Mille – il marchio, non il tipo – ha una lunga relazione con lo sport del ciclismo. Come abbiamo appreso l’anno scorso, Julian Alaphilippe ha corso il Tour de France con un orologio Richard Mille da 120.500 dollari che il marchio descrive come “magro, leggero, colorato, elegante e atletico”.

Ancora oggi, Mille continua a vantarsi del colore come caratteristica e Alaphilippe continua a rappresentare il marchio.

E mentre quel particolare orologio ha arruffato alcune piume nella sezione dei commenti di CyclingTips e oltre, Alaphilippe è tutt’altro che l’unico ciclista ad avere un debole (o un accordo di sponsorizzazione, o entrambi) per gli orologi da polso di Mille.

Le sponsorizzazioni di squadra si affiancano alle affiliazioni personali. Il nuovo compagno di squadra di Alaphilippe, Mark Cavendish – chi presumibilmente scoppiò in lacrime al primo incontro con Richard Mille – è ancora sostenuto dalla società di orologi. Alaphilippe corre ancora con il suo RM 67-02 e questa settimana è stato conforme al marchio al punto da indossarlo sopra gli scaldamuscoli.

Alaphilippe si fa strada verso il terzo posto sulla tappa regina del Tour de Provence.

Cav e Lou-Lou, nel frattempo, non sono solo compagni di squadra, ma compagni di orologi Wolfpack e posano insieme ai loro orologi a prezzo di casa.

Il che è piuttosto carino, in un certo senso l’1%.

La vendetta di un rivale

Breitling, nel frattempo, si è ripreso dall’essere snobbato da Pogacar. Questa settimana ha annunciato una partnership con l’UAE Tour che vedrà il vincitore di ciascuna delle sette tappe del tour – e il vincitore del GC – ottenere un Breitling Endurance Pro.

Valutato a un modesto $ 3.000, non è Richard Mille, ma vanta comunque un movimento SuperQuartz TM termocompensato dieci volte più preciso del quarzo convenzionale per offrire comfort ottimale, precisione ineguagliabile e funzionalità che piaceranno sia agli atleti impegnati che agli appassionati di sport più casual allo stesso modo ”, il che è fantastico, immagino, e i miei complimenti al team di copywriting responsabile di quella novella.

SBADIGLIO.

Tutto ciò crea la prospettiva allettante che Tadej Pogacar venga catturato nel mezzo di due marchi di orologi in competizione – uno sponsor attuale, uno ex fiamma – nel polveroso campo di battaglia degli orologi di lusso che è il Medio Oriente.

E se questo non è un motivo sufficiente per sintonizzarsi sull’UAE Tour, non so cosa sia.

Il post Orologio-orologio: chi sta cullando un orologio orribilmente costoso in questa stagione? è apparso per primo Suggerimenti per il ciclismo.





Source link