Miguel Ángel López siede fuori dal campo Movistar con COVID come doppietta del peloton per l’inizio della stagione – VeloNews.com

Miguel Ángel López siede fuori dal campo Movistar con COVID come doppietta del peloton per l’inizio della stagione – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Miguel Ángel López non ha ancora iniziato con Team Movistar avrebbe sperato.

La squadra ha confermato martedì che il loro talento colombiano appena firmato è stato diagnosticato con COVID-19 e dovrà rinunciare al loro campo pre-campionato nel sud della Spagna. La notizia arriva tra le crescenti tensioni su come la pandemia avrà un impatto sulla prossima stagione 2021.

“Il Team Movistar conferma martedì che Miguel Ángel López non potrà unirsi al ritiro di ‘The Blues’ 2021 ad Almería dopo aver ricevuto un test COVID-19 positivo effettuato lunedì”, si legge in una nota.

“Il test a cui López è stato sottoposto si è svolto dopo che gli è stato comunicato che era a stretto contatto con un’altra persona al di fuori della squadra risultata positiva in precedenza. López aveva ricevuto un risultato negativo prima di recarsi in Europa “.

Il campo combinato maschile e femminile di Movistar questo mese aveva offerto a “Superman” l’opportunità di incontrare e guidare con nuovi compagni di squadra per la prima volta dal suo alto profilo trasferimento da Astana durante l’inverno. Dopo essere arrivato al sesto posto assoluto al Tour de France della scorsa estate, il 26enne dovrebbe prendere un posto in prima fila nella sfida GC della squadra spagnola mentre continua a ricostruire dopo l’uscita di diversi piloti del tendone all’inizio del 2019.

La notizia del positivo COVID di López arriva quando le squadre si riuniscono nelle loro rispettive “bolle di gara” in tutta Europa per i preparativi pre-stagionali.

Con l’inizio dell’anno ciclistico ripetutamente spinto all’indietro dall’annullamento di gare di inizio stagione come il Tour Down Under, il Tour Colombia e proprio questa settimana, il annullamento della Vuelta a San Juan e il Mallorca Challenge, la tensione sulle sorti della prossima stagione è alta.

Mercoledì anche ProTeam italiano Androni Giocattoli Sidermec ha confermato che il giovane pilota ecuadoriano Jefferson Alexander Cepeda ha dovuto ritardare l’inizio della sua stagione dopo aver contratto il coronavirus. Non ci saranno tali preoccupazioni per Tadej Pogaçar, Marc Hirschi e i loro compagni di squadra UAE Team Emirates dopo che la squadra ha ricevuto il primo dei loro vaccino Sinopharm in due parti nel loro campo negli Emirati la scorsa settimana.

Sebbene la ricominciata stagione 2020 abbia più che dimostrato che attraversare una pandemia era possibile, l’arrivo di una terza ondata del virus in Europa questo inverno rende più che probabile che COVID continuerà a dettare il playbook delle corse per i mesi a venire .





Source link