Matteo Jorgenson si estende con Movistar fino al 2023 – VeloNews.com

Matteo Jorgenson si estende con Movistar fino al 2023 – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Matteo Jorgenson ha guadagnato le sue strisce WorldTour nel 2020 e rimarrà nel Team Movistar organizzazione fino al 2023.

La squadra spagnola del WorldTour ha confermato che il 21enne estenderà il suo contratto da neo-professionista per altre due stagioni fino al 2023. Anche il pilota svizzero Johan Jacobs, 23 anni, ha firmato un’estensione del contratto.

Jorgenson, che è diventato il primo pilota statunitense a unirsi a Movistar da Andy Hampsten negli anni ’90, ha impressionato per tutta la sua stagione da rookie, limitato da 17 ° a Milano-Sanremo. Tanto, era una riserva per il Giro d’Italia e la Vuelta a España.

La squadra spagnola sta rafforzando il suo roster per il 2021, con aggiunte confermate di Iván García Cortina (Bahrain-McLaren) e Gregor Mühlberger (Bora-Hansgrohe). I resoconti dei media collegano anche il possibile arrivo di Miguel Ángel López (Astana).

Piloti Movistar confermati per il 2021:

Juan Diego Alba (COL), Jorge Arcas (ESP), Héctor Carretero (ESP), Dario Cataldo (ITA), Gabriel Cullaigh (GBR), Iñigo Elosegui (ESP), Imanol Erviti (ESP), Iván García Cortina (ESP), Abner González (PUR), Juri Hollmann (GER), Johan Jacobs (SUI), Matteo Jorgenson (USA), Lluís Mas (ESP), Enric Mas (ESP), Gregor Mühlberger (AUT), Mathias Norsgaard (DEN), Nelson Oliveira (POR), Antonio Pedrero (ESP), José Joaquín Rojas (ESP), Einer Rubio (COL), Sergio Samitier (ESP), Marc Soler (ESP), Alejandro Valverde (ESP), Carlos Verona (ESP) e Davide Villella ( ITA).

Astana porta il primo co-sponsor in 15 anni per assicurare il futuro

Stalwart WorldTour team Astana vedrà il suo primo co-sponsor nella storia del franchise per la stagione 2021.

La squadra sostenuta dal Kazakistan sarà nominata Astana-Premier Tech per la prossima stagione, con una società industriale canadese che passerà dal ruolo di sponsor minore dal 2017 allo status di co-sponsor per il prossimo anno.

La mossa arriva dopo che i partner del Kazakistan stavano cercando di ridurre il loro impegno finanziario per la squadra, uno dei tanti outfit che hanno visto riduzioni salariali durante la crisi COVID-19 del 2020. I funzionari hanno detto che la squadra manterrà le sue radici kazake, ma con un impegno finanziario ridotto.

“Dalla direzione del socio accomandatario della squadra ciclistica, Samruk-Kazyna JSC, nonché dell’Astana Presidential Professional Club, è stato affidato il compito di ridurre il finanziamento di una squadra ciclistica professionistica dalla parte del Kazakistan, attraverso l’ingresso di una seconda partner, co-sponsor, che potrebbe condividere l’onere finanziario con il nostro paese “, ha affermato Yana Seel, amministratore delegato di Astana Pro Team. “Il nome del team per il prossimo anno verrà cambiato, ma allo stesso tempo, il team continuerà ad esistere sotto gli auspici del Kazakistan, nonostante il finanziamento del General Partner di Samruk-Kazyna JSC sarà notevolmente ridotto . “

Le mosse dietro le quinte aiuteranno a stabilizzare il futuro finanziario della squadra.



Source link