Mathieu van der Poel continua a dominare la stagione di ciclocross con l’ottava vittoria in 11 gare

Mathieu van der Poel continua a dominare la stagione di ciclocross con l’ottava vittoria in 11 gare


Morte, tasse e Mathieu van der Poel che vince le gare ciclistiche.

Che sia su strada o su un campo fangoso da qualche parte nel nord Europa, se il venticinquenne olandese inizia ci sono buone probabilità che taglierà per primo il traguardo.

Questo è sicuramente stato il caso di questa stagione di ciclocross, con Van der Poel che ha vinto otto delle 11 gare che ha disputato questo inverno.

La sua ultima vittoria è arrivata domenica nell’ultimo round della Coppa del Mondo a Hulst, in Olanda, tagliando il traguardo un minuto e mezzo davanti a Wout van Aert di Jumbo-Visma, con Pidcock al terzo posto.

>>> Sette previsioni audaci per la stagione agonistica 2021

Due vittorie in due giorni per il corridore dell’Alpecin-Fenix, dopo aver vinto sabato anche il Cyclocross Gullegem nel Belgio occidentale, battendo il secondo posto Tom Pidcock di 45 secondi.

Prima di Hulst, il round precedente della Coppa del Mondo a Dendermonde ha visto Van Aert salire sul gradino più alto del podio, Van der Poel un lontano secondo e lasciato per criticare un percorso che ha visto i corridori intrappolati nel fango fino alle ginocchia.

Questa è stata la terza volta che Van der Poel è arrivato secondo in questa stagione, le altre due volte non è riuscito a vincere arrivando all’X20 Trofee Herentals, finendo di nuovo dietro Van Aert, e prima ancora al Telenet Superprestige Gavere dietro Pidcock.

Il secondo posto di Van Aert a Hulst è stato sufficiente per aiutarlo a mantenere la leadership nella serie di Coppa del Mondo, mantenendo il primo posto assoluto con 125 punti contro i 110 punti di Van der Poel.

Un round della Coppa del Mondo 2020-2021 rimane, a Overijse, in Belgio, il 24 gennaio. Dopodiché, sono i Campionati del mondo di ciclocross 2021 il 30-31 gennaio a Ostenda, una città delle Fiandre occidentali.

Van der Poel cercherà di difendere la sua maglia iridata e di assicurarsi il terzo titolo consecutivo per portare il suo punteggio complessivo a quattro.

“Se vedi la scorsa settimana, ero quasi tre minuti dietro Van Aert, quindi non penso che significhi nulla per i mondiali”, ha detto Van der Poel dopo la sua vittoria a Hulst.

Questa stagione di ciclocross ha rapito gli spettatori grazie alle battaglie tra Van der Poel, Van Aert e Pidcock, e tutti e tre in lizza per la maglia iridata alla fine del mese è una prospettiva appetitosa.



Source link