Lancia una bottiglia o fai il super rimbocco e l’UCI ti attraccherà per 30 secondi – VeloNews.com

Lancia una bottiglia o fai il super rimbocco e l’UCI ti attraccherà per 30 secondi – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Il UCI ha annunciato giovedì le sanzioni da imporre ai motociclisti che siedono sul tubo orizzontale della bicicletta e anche per lo smaltimento delle bottiglie al di fuori delle zone designate.

Piloti che presumono a posizione super-piegata, o che intenzionalmente scarti una bottiglia al di fuori di un’area designata, sarà immediatamente escluso dalle gare di un giorno. Nelle gare a tappe, le penalità per essere sorpresi in una posizione di super rimboccamento o lanciare una bottiglia sono l’aggiunta di 30 secondi al tempo finale di un corridore alla prima infrazione, due minuti per una seconda infrazione e l’espulsione per una terza infrazione.

“Queste nuove misure fanno parte di un piano globale per la sicurezza di motociclisti, uomini e donne”, ha detto l’UCI in una dichiarazione giovedì. Queste sanzioni sono state “accettate all’unanimità dai rappresentanti di tutte le famiglie del ciclismo, squadre, corridori e organizzatori. Se gli organizzatori terranno conto delle nuove linee guida per l’organizzazione dei loro eventi, anche i corridori e le squadre dovranno cambiare alcune abitudini e pratiche “.

Relazionato:

Queste sanzioni dovrebbero iniziare l’applicazione a partire dal 1 aprile.

L’UCI inizierà anche a imporre il divieto della posizione a cronometro sulle bici da strada.

Le sanzioni aggiungono più contesto alla decisione altamente controversa dell’UCI di vietare sia il super tuck che la posizione a cronometro nelle gare su strada. Più motociclisti hanno messo in dubbio le nuove regole dopo che l’UCI li ha pubblicizzati all’inizio di questo mese.

Gianni Bugno, presidente del CPA, ha detto che l’associazione motociclisti ha appoggiato la decisione. Anche i rappresentanti delle squadre – Patrick Lefevere di Deceuninck-Quick-Step e Richard Plugge di Jumbo-Visma – così come Christian Prudhomme della società madre del Tour de France ASO si sono impegnati a rispettare.

“Sosteniamo pienamente le decisioni prese durante l’ultimo comitato di gestione dell’UCI il 4 febbraio dopo un processo di consultazione a cui hanno partecipato i nostri rappresentanti insieme ad altre famiglie di ciclisti”, ha detto Bugno.

Marc Hirschi
L’UCI inizierà a imporre sanzioni a partire dal 1 aprile, ai corridori che vengono sorpresi a prendere una posizione vietata sulla moto. Foto: Tim de Waele / Getty Images

L’aggiornamento delle regole UCI include un linguaggio che indica, “i ciclisti devono avere una perfetta padronanza della bicicletta in tutte le circostanze, e allo stesso tempo mostrare l’esempio ai ciclisti meno esperti … Devono rispettare la posizione che richiede come unici punti di appoggio: i piedi sulla pedali, le mani sul manubrio e il sedile sulla sella. “

L’UCI sta anche esaminando la definizione di standard e requisiti per i materiali, la costruzione e la configurazione delle barriere del percorso nelle zone di arrivo.

Inoltre, un’iniziativa per migliorare la sicurezza dei motociclisti e anche per affrontare i problemi ambientali, verranno istituite “zone di spazzatura” ogni 30-40 km lungo i percorsi di gara. Essere sorpresi a scartare oggetti al di fuori di queste zone comporterà le stesse sanzioni di prendere una posizione vietata sulla bicicletta.

Il presidente dell’UCI David Lappartient ha affermato che le zone di immondizia sono tanto per le preoccupazioni ambientali, quanto per proteggere la sicurezza di marcia.

“Non possiamo continuare ad avere come immagine della bici quando la bici passa l’ambiente muore. Dovevano essere prese misure forti, che sono state approvate all’unanimità “, ha detto Lappartient.

I ciclisti che smaltiscono le bottiglie al di fuori delle zone designate devono affrontare le stesse penalità dei ciclisti catturati in posizioni vietate sulla bicicletta. Foto: Tim de Waele / Getty Images.

Lappartient ha detto che le reazioni del pilota sono state mescolate a positive, ma nel complesso sono state accettanti.

“Quelli [rider reactions] si sente, per lo più, sono quelli che non sono d’accordo. Ma ci sono parecchi piloti che trovano queste decisioni logiche “, ha aggiunto.



Source link