La stanza d’albergo di Quintana è stata perquisita, Amstel Gold Race in dubbio: Daily Tour Digest

La stanza d’albergo di Quintana è stata perquisita, Amstel Gold Race in dubbio: Daily Tour Digest


(Vuoi che il Daily News Digest venga recapitato direttamente nella tua casella di posta? Ecco il file Iscriviti.)

Ciao lettori di CyclingTips,

Stai già ritirando il Tour de France? Sì, anche noi. Come ci si aspetterebbe, c’è stata un po ‘di tregua sul fronte delle notizie ora che il Tour è finito, ma non dovremo aspettare a lungo per riprendere le gare di alto livello. I Campionati del mondo su strada iniziano a Imola, in Italia, tra pochi giorni, e il Giro d’Italia è a meno di due settimane. Già, il Giro di ottobre, dopo il Tour de France. Ti sembra ancora strano, vero?

Scorri verso il basso per le ultime notizie dal mondo del ciclismo. Ci parliamo di nuovo domani.

Matt de Neef
Editore manageriale

| La camera d’albergo di Nairo Quintana è stata perquisita dalla polizia al Tour

AFP riferisce che i pubblici ministeri francesi hanno aperto un’indagine preliminare sul possibile doping da parte di una “piccola parte” della squadra di Arkea-Samsic.

Diversi media riferiscono che la polizia ha perquisito le stanze di Nairo Quintana, Dayer Quintana, Winner Anacona e il team soigneurs dopo la fase 17 del Tour. Secondo Le Parisien, la polizia ha recuperato “100 ml di soluzione salina e attrezzatura per l’iniezione”. Secondo quanto riferito, i pubblici ministeri di Marsiglia hanno aperto un’indagine in seguito alla “scoperta di molti prodotti sanitari, compresi i farmaci … e soprattutto un metodo che può essere qualificato come doping”.

Le Parisien riferisce che lunedì un medico e un soigneur sono stati presi in custodia dalla polizia.

| Rapporto: Tom Pidcock si unisce a Ineos Grenadiers

Il Telegraph riporta che il recente vincitore del Baby Giro Tom Pidcock ha firmato con Ineos Grenadiers per il 2021.

Il 21enne dello Yorkshire è una delle prospettive più entusiasmanti di questo sport e vanta già una serie di vittorie su strada e ciclocross U23 a suo nome. Nel 2017 è stato campione del mondo junior di ciclocross, nel 2019 ha vinto il titolo mondiale U23 CX. Quest’anno ha conquistato l’argento nella categoria elite dietro a Mathieu van der Poel. Ha vinto la Parigi-Roubaix U23 e più recentemente ha eliminato il Baby Giro con tre vittorie di tappa.

Pidcock correrà agli Imola Road Worlds nella categoria elite per la prima volta dopo aver conquistato il bronzo nella corsa su strada U23 dello scorso anno.

| Amstel Gold Race ancora in dubbio

Gli organizzatori dell’Amstel Gold Race hanno dichiarato di essere ancora in attesa di una conferma ufficiale sulla possibilità che la gara riprogrammata di quest’anno possa andare avanti.

“Abbiamo presentato tutti i piani, sia all’UCI che a livello nazionale e locale”, ha affermato il direttore Leo van Vliet. “La Safety Region esaminerà questo aspetto nella prossima settimana. Giovedì abbiamo un’altra conversazione e probabilmente venerdì verrà presa una decisione “.

I Paesi Bassi hanno attualmente requisiti rigorosi per i grandi eventi poiché COVID-19 continua a farsi sentire in tutto il mondo. Se la gara si svolgerà il 10 ottobre come previsto, la partenza si sposterà dal centro di Maastricht al vicino MVV Stadium. “La partenza sarà pubblica e le salite saranno tutte bloccate”, ha detto Van Vliet. “Usiamo molte persone per questo. E anche gli ultimi chilometri, da Daalhemmerweg fino al traguardo, sono completamente chiusi “.

| L’ex vincitore del tour Joop Zoetemelk investito da un’auto

Il vincitore del Tour de France del 1980, Joop Zoetemelk, domenica è stato investito da un’auto a Parigi ed è stato trasportato in aereo in ospedale.

Il 73enne olandese si è fratturato entrambe le gambe e un braccio, ma secondo quanto riferito è in condizioni stabili. “Ha perso sangue ma, fortunatamente, la sua vita non è in pericolo”, ha detto Bernard Thevenet, amico di Zoetemelk e vincitore del Tour de France del 1975 e del 1977.

Zoetemelk è uno degli unici due olandesi ad aver vinto il Tour de France, l’altro è il vincitore del 1968 Jan Janssen.

| Evenepoel motivato dalla vittoria del Tour di Pogacar

Remco Evenepoel è ancora lontano molti mesi dal correre di nuovo con la sua moto, ma il 20enne è molto motivato per tornare al suo meglio. Infatti, dopo aver visto il recente Tour de France, sembrerebbe essere più motivato che mai.

“Vedere due ragazzi di 22 anni vincere il Tour, questo mi motiva”, ha detto Evenepoel, degli ultimi due vincitori, Egan Bernal e Tadej Pogacar. “Ci sono tre Grand Tour ma il Tour de France è un po ‘sopra. È la gara più importante dell’anno. “

Evenepoel aveva programmato di correre il Giro d’Italia di quest’anno prima che un terribile incidente al Lombardia terminasse prematuramente la sua stagione. Correrà un Grand Tour il prossimo anno, solo che non è sicuro di quale.

“Ho intenzione di correre alle Olimpiadi di Tokyo, quindi dovrò fare delle scelte, perché non è possibile combinare il Tour e i Giochi”, ha detto Evenepoel a RTBF quando gli è stato chiesto se gareggerà con Le Tour nel 2021. “A dicembre, dovremmo sapere se i Giochi avranno luogo oppure no. E lì vedremo quale Grand Tour correrò “.

Nel caso te lo fossi perso

| Richie Porte ha finalmente il risultato del Tour de France che merita

È stata una strada lunga e difficile per Richie Porte, ma lui finalmente all’altezza del suo potenziale da Grand Tour.

| Galleria del Tour de France: una battaglia finale sugli Champs-Elysees

Suo la nostra ultima galleria fotografica del Tour de France e grazie al fantastico lavoro dei nostri fotografi in gara, è un altro fantastico.

| Galleria Giro Rosa: Gli scatti che raccontano la storia

David Powell ha scattato delle bellissime foto durante il Giro Rosa di quest’anno. Ecco una selezione di quegli scatti.


L’immagine in evidenza di oggi proviene da Cor Vos e mostra Joop Zoetemelk che ha vinto la Amstel Gold Race del 1987.



Source link