La Parigi-Roubaix 2020 è stata cancellata

La Parigi-Roubaix 2020 è stata cancellata


La Parigi-Roubaix 2020 è stata cancellata dopo che l’area metropolitana di Lille è stata posta in massima allerta per il coronavirus.

La Classic acciottolata era già stata riprogrammata per il 25 ottobre dalla data originale del 12 aprile, ma quest’anno non avrà luogo affatto.

“Su richiesta del Préfet du Nord, Préfet des Hauts de France e in seguito all’annuncio di ieri del ministro della Salute Olivier Véran, che ha messo in massima allerta l’area metropolitana di Lille, la 118a edizione della Parigi-Roubaix (UCI WorldTour) e la 1a edizione della Paris-Roubaix Femmes (UCI Women’s WorldTour), originariamente previsto per il 25 ottobre, non sarà organizzata “, si legge in un comunicato stampa degli organizzatori della gara.

Invece, gli organizzatori della gara dicono che “ci vediamo l’11 aprile 2021” quando il gruppo affronterà la prossima volta l’Inferno del Nord.

>>> Tadej Pogačar conclude la sua stagione perché “ha bisogno di riposo”, ma fa ancora 128 km di allenamento

“La Parigi-Roubaix era già stata posticipata dalla sua data originale del 12 aprile a seguito delle misure di contenimento messe in atto in primavera per combattere la diffusione del COVID-19”, continua la dichiarazione.

“Vorremmo ringraziare calorosamente le comunità e i partner dell’evento che ci hanno supportato in questo rinvio, nonché coloro che, come noi, sono stati felicissimi di vedere la Regina dei Classici anche in autunno. Ci vediamo sull’acciottolato l’11 aprile 2021 per celebrare uno dei più grandi monumenti del ciclismo mondiale “.

La gara riprogrammata per il 2020 doveva debuttare con la prima edizione femminile della Classica acciottolata, con corridori come Annemiek van Vleuten, Anna van der Breggen e Marianne Vos in fila per competere per il titolo inaugurale.

La Parigi-Roubaix avrebbe concluso la “Super Sunday” del ciclismo il 25 ottobre, quando a Milano si svolgerà l’ultima tappa a cronometro del Giro d’Italia, mentre il plotone della Vuelta a España affronta il Tourmalet.

Anche l’Amstel Gold Race è stata recentemente annullata dopo che i casi di coronavirus hanno iniziato a insinuarsi di nuovo in Europa, essendo stati riprogrammati dal suo solito posto a metà aprile.



Source link