‘Invecchiando ti chiedi quando potrebbe essere la tua ultima vittoria’: Emotivo Alex Dowsett riflette sull’enorme vittoria dalla fuga al Giro d’Italia

‘Invecchiando ti chiedi quando potrebbe essere la tua ultima vittoria’: Emotivo Alex Dowsett riflette sull’enorme vittoria dalla fuga al Giro d’Italia


Alex Dowsett ha riflettuto su un anno difficile dopo aver ottenuto una grande vittoria da una fuga in Giro d’Italia.

Il campione britannico di cronometro è riuscito nella fuga a sei corridori da Giovinazzo a Vieste nell’ottava tappa, prima di attaccare due volte e finalmente allontanandoci in solitaria a 17 km dalla linea.

Dowsett, il cui contratto con Israel Start-Up Nation scadrà alla fine del 2020, spera che la vittoria lo aiuterà a ottenere un nuovo contratto per la prossima stagione, poiché spera di continuare la sua carriera.

Il 32enne diventerà padre per la prima volta l’anno prossimo, rendendo il palco un momento ancora più emozionante.

Parlando con Eurosport dopo la tappa, Dowsett ha detto: “È un anno così difficile. Tutta l’incertezza, capire come arrivare al prossimo anno e continuare a gareggiare, continuare a fare ciò che amo ed essere ancora in grado di portare il cibo in tavola per noi tre invece che per noi due a gennaio.

“Speriamo che questo contribuisca a garantire qualcosa per il prossimo anno. Per vincere anche così … man mano che invecchi ti chiedi quando potrebbe essere la tua ultima vittoria, o il tuo ultimo Grand Tour o l’ultima cosa, così impari ad assaporarlo, impari a divertirti e divertirti con i miei compagni di squadra qui e divertiti con [partner] Chanel e la mia famiglia quando torno a casa “.

Dowsett e il suo Israele Start-Up Nation Il compagno di squadra Matthias Brändle ha svolto un masterclass tattico sin dall’inizio, con Dowsett che ha lanciato il primo attacco 30 km.

Brändle ha quindi attaccato a 17 km, prima che Dowsett tirasse di nuovo e alla fine si liberasse dei rivali.

Dowsett ha raggiunto il traguardo con più di un minuto di anticipo rispetto al resto della pausa e sembrava sbalordito mentre ha ottenuto la sua seconda vittoria al Giro d’Italia dopo la sua vittoria al TT 2013 per Movistar.

La vittoria è anche la prima tappa del Grand Tour per Israel Start-Up Nation, che si è unita al WorldTour quest’anno.

>>> Tom Pidcock finisce il tempo come U23 con il titolo mondiale di mountain bike

Dowsett, nato nell’Essex, ha dichiarato: “Penso che sarà un grande sollievo per la squadra mettere quel vincitore sotto la cintura.

“Il team può concludere quest’anno abbastanza soddisfatto di come sono andate le cose fino ad ora e abbiamo ancora il Giro delle Fiandre da fare e la Vuelta [a España]e alcune fasi qui. ”



Source link