Into the Lion’s Den criterium attira l’attenzione del WorldTour femminile

Into the Lion’s Den criterium attira l’attenzione del WorldTour femminile


Una manciata di WorldTeams femminili tornerà in California per competere nella L39ion del criterio Into the Lion’s Den di Los Angeles il 30 ottobre. I nomi più importanti includono Coryn Rivera del Team DSM, vincitore della Liegè-Bastogne-Liegè Demi Vollering 2021 (SD Worx), e l’olimpionica di Tokyo 2020 Alison Jackson (Liv Racing).

“Sono entusiasta di mostrare al mondo cosa sono le corse crit americane”, ha detto Rivera. “La mia stagione era finita dopo i campionati del mondo su strada, ma ho aggiunto Into the Lion’s Den al mio calendario perché sono cresciuto con le criterium delle corse e voglio restituire quello stile di corsa. E, naturalmente, adoro correre sul terreno di casa e davanti ai miei fan della California dello stato di origine”.

Rivera ha sede in California e in precedenza ha ottenuto risultati impressionanti nel suo stato d’origine, inclusa una vittoria nella terza tappa del Tour of California 2017 e seconda dietro a Marianne Vos nella terza tappa dell’anno precedente. Rivera ha anche vinto innumerevoli criterium negli anni prima di fare il salto per correre a tempo pieno in Europa.

Il team SD Worx invierà anche Amy Pieters, che ha recentemente vinto una tappa dell’AJ Bell Women’s Tour nel Regno Unito ed è stata per anni una delle migliori velociste del gruppo femminile. Pieters e Vollering insieme formano una coppia formidabile, anche se le gare di criterium americane sono il loro tipo di caos.

Queste donne al top si schiereranno contro le migliori nel settore dei criterium; L39ion della squadra femminile di Los Angeles. Skylar Schneider e Kendall Ryan hanno raccolto risultati per tutta l’estate e saranno in ottima forma per il loro evento principale a Sacramento.

“Gli spettatori saranno ispirati dal campo femminile”, ha affermato Justin Williams, fondatore di Into the Lion’s Den e L39ION di Los Angeles. “Into the Lion’s Den powered by SRAM ha uno dei migliori campi critici femminili in competizione sul suolo statunitense da anni. Siamo orgogliosi di dare ai migliori piloti statunitensi l’opportunità di mettere alla prova le loro abilità contro le donne che hanno appena gareggiato alle Olimpiadi di Tokyo e ai recenti campionati del mondo su strada”.



Source link