Ineos Grenadiers risponde al verdetto di Freeman, il parlamentare britannico dice che Brailsford dovrebbe essere sospeso

Ineos Grenadiers risponde al verdetto di Freeman, il parlamentare britannico dice che Brailsford dovrebbe essere sospeso


Secondo il Medical Practitioners Tribunal Service (MPTS), l’ex medico di Sky e British Cycling Richard Freeman colpevole di aver ordinato il testosterone “sapendo o credendo” che fosse per un pilota, la Ineos Grenadiers ha risposto al verdetto con una dichiarazione venerdì, mentre un membro del parlamento britannico ha chiesto la sospensione del team principal Dave Brailsford durante lo svolgimento di un’indagine .

“Il Team sostiene pienamente il lavoro del GMC [the General Medical Council] ed è molto chiaro dal loro rapporto che Richard Freeman non ha rispettato gli standard etici richiesti come medico e ha agito in modo disonesto “, ha detto il team in una dichiarazione.

“Tuttavia il Team non crede che nessun atleta abbia mai usato o cercato di usare Testogel o qualsiasi altra sostanza che migliora le prestazioni. Non è stata fornita alcuna prova che ciò sia mai accaduto o che ci sia stato alcun illecito da parte di un atleta in qualsiasi momento. Continueremo a dare il nostro pieno sostegno e cooperazione all’UKAD, come abbiamo fatto durante questo processo, mentre continuano a indagare sulla sua condotta. Non faremo ulteriori commenti “.

Il GMC ha raggiunto il suo verdetto dopo un procedimento giudiziario che è durato per oltre due anni, con diversi lunghi aggiornamenti e riprogrammazioni. Accusato di aver ordinato testosterone al quartier generale della British Cycling nel 2010, Freeman ha affermato di aver effettivamente emesso l’ordine e ha ammesso 18 delle 22 accuse relative all’incidente, ma ha affermato di essere stato “vittima di bullismo” dall’ex allenatore di British Cycling e Sky Shane. Sutton per curare la disfunzione erettile. Sutton ha negato tale affermazione. L’udienza alla fine ha ritenuto la condotta di Freeman “incapace di spiegazioni innocenti”.

Il tribunale si riunirà di nuovo per determinare se Freeman debba perdere la licenza per esercitare la professione medica o affrontare altre ripercussioni a seguito del verdetto.

UK Anti-Doping ha già accusato Freeman di “possesso di una sostanza proibita” e “manomissione o tentativo di manomissione di qualsiasi parte del controllo antidoping”. In una dichiarazione, l’amministratore delegato dell’UKAD Nicole Sapstead ha affermato che Freeman “è soggetto a una sospensione provvisoria da tutti gli sport”.

Secondo Il telegrafo, Clive Efford, membro della commissione per il digitale, la cultura, i media e lo sport del Parlamento britannico, ha invitato Ineos a sospendere il caposquadra Dave Brailsford e ha chiesto un’indagine sull’incidente.

“Fino a quando questo non sarà chiarito, tutte le persone coinvolte non dovrebbero essere neanche lontanamente vicine allo sport”, ha detto Efford.

“Chiaramente, ci sono domande a cui rispondere e le persone dovrebbero essere sospese mentre questo viene indagato adeguatamente”.



Source link