In bicicletta sulla neve e sul ghiaccio

In bicicletta sulla neve e sul ghiaccio


Andare in bicicletta sulla neve e sul ghiaccio può essere un calvario insidioso. Quando l’inverno è arrivato, ottenere miglia può essere difficile. Con molte persone che si dedicano all’allenamento indoor e al turbo trainer, ce ne sono pochi induriti che sono in giro indipendentemente dal tempo. Abbiamo delineato alcuni dei nostri migliori consigli per tenerti fuori sulla bici quando il tempo cambia.

Quando la neve scende nel Regno Unito, inizia il pandemonio. Le strade sono bloccate, i trasporti pubblici si fermano, le persone premono immediatamente il pulsante antipanico. Il caos che ne deriva è quasi ridicolo nel Regno Unito quando i cieli si aprono con la morbida roba bianca.

In superficie abbandonare l’auto per la bici sembra una scelta ragionevole. Evita il traffico, percorri un terreno decente e mettiti comunque al lavoro senza dover sacrificare le vacanze. Andare in bicicletta sulla neve dovrebbe essere considerato attentamente per assicurarti di essere pronto, è un affare rischioso!

– COME RIMANERE IDRATATI IN BICI –

Prima della corsa

Regola la scelta degli pneumatici

Scegli uno pneumatico con più battistrada, se possibile. Uno pneumatico per mountain bike o gravel ti offrirà molte più trazioni rispetto a una bici da strada slick. Vale sicuramente la pena tenerlo a mente quando esci! Gli pneumatici chiodati possono offrire la massima aderenza se pedali sulla neve.

Massimizza il contatto

Pneumatici più piatti significano che avrai molta più superficie a contatto con il suolo. L’esecuzione di pressioni inferiori e pneumatici grassi è un ottimo punto di partenza per il ciclismo sulla neve.

Vai Tubeless

Gli pneumatici senza camera d’aria stanno diventando sempre più popolari. Uno dei principali vantaggi del tubeless è che puoi eseguire pressioni molto più basse senza il rischio di pizzicature. Molti cerchi ora sono predisposti per tubeless e molto facili da configurare. Da non confondere con i tubolari che possono essere un vero mal di testa!

– MUOVERSI DA PEDALI PIATTI – 5 CONSIGLI TOP –

Vestiti in modo appropriato

Potresti pensare che la tua nuovissima maglia a maniche corte sia fantastica, anche se è inutile indossarla senza uno strato di base, perché non durerai a lungo! Ed è inutile avere un aspetto fantastico se hai intenzione di procurarti l’ipertermia. Sei forte solo quanto il tuo punto più debole. Se non hai guanti o scarpe / copriscarpe adatti, potresti tornare a casa presto per scaldarli! Anche gli scaldacollo / i cappelli possono essere ottimi per mantenere il viso caldo quando ci sei davvero contro.

Abbassati

Abbassare leggermente la sella è un ottimo modo per abbassare il centro di gravità. Ti porterà anche più vicino al suolo se hai bisogno di abbassare i piedi per una maggiore sicurezza. Quei due lunghi stabilizzatori attaccati all’anca possono tornare incredibilmente utili se le cose iniziano ad andare di traverso. Il peso aggiunto può davvero fare la differenza nell’arresto della ruota posteriore che scivola fuori.

– COME PRENDERE TEMPO PER GUIDARE –

Pedali piatti

Non farti risucchiare dall’idea che devi essere ritagliato per generare energia. Non è altrettanto efficiente, ma i pedali piatti vanno bene per la maggior parte della guida. Ti daranno un meccanismo di sicurezza in più se le cose vanno male!

Mani

Giacche invernali e leggings termici non sono l’unica cosa di cui avrai bisogno. Assicurati di essere completamente rifornito prima di andare in viaggio, perché il freddo non è un bel posto dove stare! Può essere pericoloso oltre che scomodo. Assicurati di tenere le mani calde per avere il massimo controllo sulla bici se pedali sulla neve.

Mantieni la tua bici

Mettilo giù, sbarazzati del grub e almeno mettici un po ‘d’olio. Controllare che i freni siano in buono stato e le gomme non usurate potrebbe davvero salvarti sulla strada. La meccanica non è eccezionale nel migliore dei casi, ma se qualcosa non funziona quando stai scendendo su una strada ghiacciata, non è una situazione in cui vorresti trovarti. Il sale sulle strade agisce come un esfoliante per la tua bici, quindi fai sicuro di non lasciarlo consumare dalle parti!

Durante la corsa

Scegli il percorso con attenzione

Stai lontano dagli angoli gelati e ombreggiati delle stradine di campagna. Attenersi a strade più grandi può significare più traffico, ma molto probabilmente significa superfici migliori e meno ghiaccio. Devi fare attenzione in entrambi i casi, ma è utile avere la sicurezza aggiuntiva di percorsi e strade che sai non saranno coperte di ghiaccio da dicembre a febbraio.

– 6 PROBLEMI COMUNI DELLA MOTO E LA RISOLUZIONE –

Vai a disco

Migliore sul bagnato, maggiore controllo e miglior arresto. I freni a disco possono davvero trasformare la guida invernale, per non parlare di quanto salveranno i tuoi cerchi nei mesi più bui. Vale la pena cercare di passare a una bici invernale con freni a disco.

Scegli le linee

Stai lontano dai guai facendo più attenzione alle battute che scegli. Non è sempre facile, ma dove sei sicuro di allontanarti dal bordo, scegli una linea asciutta.

Se puoi. Il modo più semplice per evitare problemi quando si guida su strade ghiacciate è scegliere la linea asciutta. Un inverno recente ha visto un clima molto freddo ma secco in gran parte del paese, quindi le strade non erano uniformemente coperte di ghiaccio. Invece, giaceva in chiazze sulla strada o nei canali di scolo, o era il deflusso che si era congelato lungo la strada, quindi la linea asciutta non era sempre dritta. Un altro anno, restare sulla linea asciutta era semplicemente impossibile, perché la neve compatta su strade non trattate si era appena congelata. Questo è il momento in cui devi affrontare effettivamente la corsa sul ghiaccio.

– LA TUA GUIDA AL DOLORE AL GINOCCHIO IN BICICLETTA –

Evita il marciapiede

Anche in piena estate sappiamo tutti che guidare vicino al marciapiede comporta le sue sfide. Superficie discutibile, buche e la strana parte di rottami di auto, non è classificata tra le migliori nell’elenco delle migliori linee da percorrere. Se devi sterzare all’improvviso, potresti far scivolare la ruota posteriore. Inoltre l’acqua può riunirsi ai bordi formando piccole pozze ghiacciate. Meglio stare alla larga e posizionarsi bene su una buona linea solida.

Allenta

Assicurati di guidare rilassato e naturale. Troppa tensione attraverso il corpo si rifletterà nella manovrabilità della bici. Liscio e sciolto è la chiave!

Cavalcando sul ghiaccio

Posizione stradale

Come accennato in precedenza, la tua posizione su strada può fare la differenza. Probabilmente è meglio non aggirare una curva cieca sul lato sbagliato della strada solo per una linea asciutta, ma dove è sicuro posizionarsi lontano dal bordo e sui tratti più impegnativi della strada.

Evita il freno anteriore

Beh, il proverbio dice “il tuo freno anteriore serve a rallentare, il freno posteriore serve a fermarsi”. Come con ogni regola, c’è uno scenario in cui non si applica realmente. In questo caso è sul ghiaccio. Vuoi assicurarti di mantenere la massima trazione nella ruota anteriore, se sei nervoso sul ghiaccio e raggiungi quella leva, potresti trovarti nei guai!

– MIGLIORI MIGLIORAMENTI DI FITNESS CHE PUOI ACQUISTARE –

Se ti imbatti in un po ‘di ghiaccio, di solito è meglio mantenere la calma e mantenere i pedali regolari e fluidi. Se hai davvero bisogno di decollare un po ‘di velocità, prova il freno posteriore. Se hai bisogno di esercitarti, trova dei bravi ciclisti a scatto fisso e fatti aiutare da loro ad imparare a pattinare con la ruota posteriore, pratica comune per gli arresti di emergenza su una bici a scatto fisso. Non aver paura di prendere la decisione di una frazione di secondo di mettere un piede a terra invece di pedalare se è la cosa giusta da fare.

Mantieni la pedalata fluida

I colpi di pedale piacevoli e fluidi sono la chiave per pedalare sulla neve e sul ghiaccio. Oltre a una sterzata delicata, improvvisi cambi di direzione con il peso del corpo sporgente dappertutto causeranno alcuni problemi reali. Assicurati di mantenere tutto liscio e stabile, farà la differenza.

Smonta se necessario

Solo perché stai registrando per Strava non significa che non puoi smontare e camminare. Non c’è orgoglio perso rimanendo in piedi e camminando su alcune sezioni scivolose. Inoltre, se devi toglierti 6 settimane dalla bici per una clavicola rotta, non strofinerai l’ego di nessuno! Non c’è disonore che stia smontando.

Niente panico

Uno dei più importanti. Cerca di mantenere la calma e pensare in modo logico per tutto il tempo. Troverai molto più facile capire qual è la migliore linea d’azione se sei calmo e controllato. Rimani rilassato e mantieni la calma. Non ottieni alcun premio se esci sulla neve e sul ghiaccio, quindi procurati un turbo se devi. Vogliamo che tutti arrivino all’estate interi per godersi il sole!



Source link