In bicicletta a New York: dove andare, come noleggiare biciclette e altri consigli

In bicicletta a New York: dove andare, come noleggiare biciclette e altri consigli


Essendo una delle città più grandi e trafficate del mondo, potrebbe sembrare che New York City non sia il posto più adatto ai ciclisti, ma scava un po ‘più a fondo e troverai una città perfettamente adatta alla vita su due ruote.

In gran parte pianeggiante e privo di colline punitive viste in altre città americane, è possibile attraversare il traffico pesante nelle piste ciclabili dedicate intorno alla città, di cui stanno emergendo sempre più.

Un po ‘di conoscenza privilegiata aiuta sempre e quindi ecco la nostra guida per andare in bicicletta a New York City.

>>> Qual è la migliore città al mondo per il ciclismo? Il nuovo studio elenca i preferiti

Dove cavalcare

in bicicletta a New York City

(Foto di Tim Graham / Getty Images)

Attualmente, la città ha quasi 1.250 miglia di piste ciclabili di cui circa 200 miglia protette. Il sindaco di New York Bill Di Blasio si è impegnato ad aumentare questo numero entro la fine del 2021 e le piste ciclabili temporanee costruite durante la pandemia Covid-19 stanno ora diventando un appuntamento fisso, contribuendo a migliorare l’infrastruttura ciclistica della città.

Queste piste ciclabili protette (contrassegnate in verde) possono portarti a grandi distanze. Ad esempio, unisciti alla pista ciclabile di Allen Street a Canal Street a Lower Manhattan e ti ritroverai in bicicletta tra Little Italy e il Lower East Side prima di entrare in First Avenue. Da qui attraverserai l’East Village, proseguendo il tuo viaggio verso nord attraverso il lato est di Manhattan. La corsia continua fino a East Harlem e può persino collegarti al Bronx.

Sul lato ovest di Manhattan, la Greenway del fiume Hudson segue il suo omonimo per tutta la lunghezza dell’isola. È una pista ciclabile a doppio senso che attraversa il sud fino a Battery Park sulla punta di Manhattan e il nord fino a Inwood Hill Park. Per la maggior parte, è una corsa rilassante, con molti posti dove fermarsi lungo la strada per ammirare le vedute sia del fiume Hudson che della città. L’Hudson River Greenway è anche un ottimo modo per collegarti a molte delle famose attrazioni di New York, tra cui il memoriale dell’11 settembre, l’Osservatorio One World e The High Line in centro e l’Intrepid Sea, Air and Space Museum e la galleria The Met Cloisters uptown .

>>> Dove andare per la bella stagione in bicicletta in primavera

I ponti

New York è una città di isole, che a sua volta la rende anche una città di ponti. Puoi attraversarne un certo numero, permettendoti di muoverti con relativa facilità da un quartiere all’altro.

Il giro per eccellenza è attraverso il ponte di Brooklyn da Lower Manhattan. Condividerai il percorso con i pedoni, ma la ricompensa è una vista incredibile sul famoso skyline della città, sul suo porto e persino sulla Statua della Libertà.

Una volta che hai finito di esplorare Brooklyn, puoi pedalare sul Pulaski Bridge nel Queens. Da qui puoi dirigerti a nord attraverso Long Island City, fermandoti per ammirare viste più spettacolari sull’East River dal Gantry Plaza State Park. Le piste ciclabili alla fine ti collegheranno al Queensborough Bridge. Da qui attraverserai il ponte per tornare a Manhattan.

Per sfuggire al trambusto della città puoi attraversare il George Washington Bridge. Situato nel quartiere Washington Heights di Manhattan, il ponte per veicoli a motore più trafficato del mondo ha fortunatamente una pista ciclabile, anche se è molto stretta. Una volta attraversato l’Hudson e in Fort Lee, nel New Jersey, puoi goderti il ​​viaggio lungo la panoramica Henry Hudson Drive (più comunemente chiamata River Road). È un circuito popolare con i roadies locali, con la Route 9W che offre ancora più panorami e alcune colline per l’avvio.

I parchi

in bicicletta a New York City

(Foto di Tim Clayton / Corbis tramite Getty Images)

Il Central Park di Manhattan ospita un anello di 6,2 miglia senza auto che ti porta oltre molti dei suoi punti di riferimento più iconici, tra cui il Great Lawn e il Castello del Belvedere, e il circuito è il preferito di tutti i ciclisti della città, che si tratti di club riders o turisti sulle bici da città.

>>> Cosa indossare quando si pedala durante tutto l’anno

Puoi unirti al circuito in diversi punti del parco, ma ricorda sempre di pedalare in senso antiorario e rispettare il limite di 20 miglia all’ora nel parco.

Il Prospect Park di Brooklyn offre un altro giro senza auto. È poco meno di 4 miglia e segue il perimetro dei 585 acri del parco. Godrai di una pista ciclabile dedicata per l’intero percorso e di tanto verde. Il limite di velocità qui è di 25 mph.

Suggerimenti meteorologici

Andare in bicicletta per New York significa cose diverse nelle diverse stagioni. Il tempo varia molto e vale la pena pensarci prima di partire. Se sei qui durante l’estate, preparati a giornate molto calde e spesso molto umide. Ti consigliamo di indossare abiti leggeri e traspiranti e assicurarti di portare con te dell’acqua. Avrai bisogno anche di occhiali da sole e crema solare.

>>> Come prepararsi al caldo in bicicletta

Al contrario, gli inverni possono essere molto freddi. Andare in bicicletta a New York in questi mesi significa avvolgersi al caldo. Una giacca invernale, un cappello che stia sotto il casco e alcuni guanti a dita intere sono essenziali.

La primavera e l’autunno sono generalmente molto piacevoli. Una giacca da vento o da pioggia leggera dovrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno oltre alla solita attrezzatura con cui pedali.

Noleggiare una bicicletta

New York City in bicicletta

(Foto di Tim Clayton / Corbis tramite Getty Images)

Ci sono circa 14.500 Citi Bike a New York City, attraccate in 950 stazioni a Manhattan, Queens, Brooklyn e Jersey City. Assumerne uno è un ottimo modo non solo per esplorare i numerosi quartieri, ma anche per aiutarti a trovare le tue gambe in bicicletta nella città che non dorme mai.

Se visiti New York per un giorno, puoi ottenere un pass di 24 ore per $ 12, offrendoti viaggi illimitati di 30 minuti entro il periodo di tempo. Tuttavia, per ogni 15 minuti aggiuntivi in ​​questo periodo ti verranno addebitati $ 4. Puoi anche fare viaggi singoli di 30 minuti per $ 3. Se rimani più a lungo ci sono abbonamenti settimanali, mensili e annuali.

>>> Come noleggiare una bici da città per andare al lavoro

Vale la pena notare che la città sta espandendo lo schema e entro il 2023 ci saranno molte biciclette e stazioni di attracco aggiuntive nel Bronx e più lontano sia nel Queens che a Brooklyn.

Ovviamente non sei vincolato dalle City Bike. Ci sono centinaia di negozi che noleggiano biciclette per l’uso quotidiano o per più giorni e questi sono spesso più convenienti se prevedi di pedalare per più di 30 minuti alla volta.

Rimanere al sicuro

Andare in bicicletta in qualsiasi città può sembrare scoraggiante, e New York lo è ancora di più. Ma, jusCome faresti ovunque, il consiglio principale è di guidare con cautela ma anche con sicurezza. Quando pedali su piste ciclabili o per strada, guida con il traffico, mantieni la linea ed evita qualsiasi movimento irregolare. Assicurati di obbedire ai semafori e segnala le tue svolte con la mano. E per favore stai lontano dai marciapiedi!

Passerai spesso davanti a molte macchine parcheggiate. Assicurati di lasciare molto spazio tra te e le auto e fai attenzione alle porte che si aprono nella tua corsia. Inoltre, non è raro che i veicoli parcheggino illegalmente su piste ciclabili, un evento frustrante ma di cui essere consapevoli e tenere sempre gli occhi fissi davanti a sé.

Stare al sicuro significa anche restare visti. Quando inizia a fare buio, assicurati di usare le luci e di indossare qualcosa di riflettente. E va da sé che indossare un casco è davvero una buona idea.

Infine, andare in bicicletta a New York è rumoroso. Manhattan, in particolare, è una cacofonia di rumori. Se è la prima volta che pedali in città, ci vorrà un po ‘per abituarsi. Ma resta concentrato e dovresti trovarlo un’esperienza esaltante che ti permetta di immergerti in una delle più grandi città del pianeta.



Source link