Il pro britannico Jonathan Dibben si ritira a 26 anni

Il pro britannico Jonathan Dibben si ritira a 26 anni


Jonathan Dibben si è ritirato dal ciclismo professionistico all’età di 26 anni.

Il britannico ha corso la stagione 2020 per Lotto-Soudal, ma non ha rinnovato il contratto e ora scalerà definitivamente, la sua ultima gara professionistica è stata il Giro d’Italia.

“Nelle ultime due settimane è stata la più grande consapevolezza di aver smesso di correre ora”, ha detto Dibben PodCrash, un podcast co-ospitato dagli ex medagliati olimpici Callum Skinner e Philip Hindes. “Quindi non c’è bisogno di andare nel panico e allenarsi tutto il tempo. Questa fase [of my retirement] è ora completamente in corso.

Dibben è arrivato ultimo al 133 ° posto al Giro, a più di sei ore dal vincitore Tao Geoghegan Hart, e dice di essersi preso un momento per assaporare la fine della sua carriera alla penultima tappa 20.

>>> Nuovo standard da introdurre per le barriere nel chilometro finale delle gare

“C’è stato un momento nel penultimo giorno del Giro in cui sapevo che era più che probabile la mia ultima gara in assoluto, dato che il giorno successivo era solo una cronometro a Milano. Eravamo finiti a Sestriere, è stata una giornata stupenda … e stavo solo smistando di finire la tappa sapendo che avevamo tagliato il tempo e sono caduto dal retro del grupetto in sella negli ultimi minuti pensando che fosse la mia ultima gara con la cronometro che sarebbe finita in un lampo “, ha detto Dibben. “È stato uno dei pochissimi momenti durante una gara ciclistica che ho assaporato.”

L’inglese è diventato professionista con il Team Sky nel 2017, vincendo una tappa del Tour of California quell’anno, dopo aver corso per il Team Wiggins dal 2015, prima di partire alla fine della stagione 2018, per poi entrare a far parte del gruppo Continental Madison Genesis nel 2019.

Dopo che quella squadra si è ritirata alla fine della stagione 2019, è tornato al WorldTour con Lotto-Soudal per la stagione 2020.

Ha iniziato l’anno al Tour Down Under, prima di correre con la Volta ao Algarve e Omloop Het Nieuwsblad prima del blocco del coronavirus. Rientra poi al Giro di Polonia prima del Giro, il suo primo e ultimo Grand Tour.

Per quanto riguarda il futuro, Dibben non conosce il piano a lungo termine ma per ora cercherà di rimanere nel ciclismo.

“Non lo so, a lungo termine non sono così sicuro …” Dibben ha detto. “Devi trovare qualcosa che ti piaccia, questo è il mio primo criterio, non voglio solo trovare un lavoro per pagare le bollette, voglio fare qualcosa che mi piace e divertirmi. Per il breve periodo cercherò di restare nel ciclismo, magari farò un po ‘di coaching o assumerò un ruolo all’interno di una squadra. Certamente, coaching, molte persone lo fanno al minuto, ma è qualcosa che mi piacerebbe sicuramente. Dovremo vedere. “



Source link