Il dottor Richard Freeman ha lavorato con i “dormienti” nel British Cycling e nel Team Sky per l’acquisto di testosterone, ha sentito il tribunale

Il dottor Richard Freeman ha lavorato con i “dormienti” nel British Cycling e nel Team Sky per l’acquisto di testosterone, ha sentito il tribunale


Il dottor Richard Freeman ha lavorato con “dormienti” nel British Cycling e nel Team Sky per acquistare testosterone per aiutare un atleta a drogarsi, ha sentito un tribunale medico.

Freeman sta attualmente affrontando un tribunale per cattiva condotta medica per le accuse di aver ordinato 30 bustine di testosterone nel 2011 e per aver mentito per coprire l’ordine.

L’ex medico del Team Sky e BC ha ammesso 18 delle 22 accuse contro di lui, ma nega di aver ottenuto la sostanza vietata da dare a un corridore per drogarsi.

Riassumendo il caso del Consiglio medico generale, Simon Jackson QC ha detto che Freeman aveva lavorato con ex drogati senza nome in BC e Team Sky per drogare un ciclista.

Jackson ha detto: “Sottolineo che Team Sky e British Ciclismo non ne erano a conoscenza ma c’erano dormienti, c’erano drogati in passato che erano all’interno di queste organizzazioni, quando il dottor Freeman stava acquisendo il Testogel.

“Si erano drogati prima. E quindi queste non sono accuse audaci nel senso che sono infondate. Il GMC è stato in grado di riunire tutti questi fili. Le uniche conclusioni ragionevoli sono che non erano clinicamente indicate, ma erano usate per drogare un ciclista “.

L’udienza del Tribunale dei praticanti medici di Freeman, che si terrà a Manchester, è incentrata sulle accuse che Freeman ha ordinato 30 bustine di testosterone, che sono state consegnate al quartier generale della British Cycling a Manchester nel 2011, e poi ha mentito per coprire l’ordine.

Ha ammesso 18 delle 22 accuse contro di lui, ma nega che la sostanza vietata fosse ordinata a un atleta di drogarsi, sostenendo invece di essere stato “vittima di bullismo” nell’ordinare il testosterone da Shane Sutton per curare la disfunzione erettile di Sutton. Sutton lo nega.

Jackon ha anche citato prove mediche che non esistevano basi cliniche per somministrare testosterone per trattare la disfunzione erettile.

Il GMC ha anche sollevato dubbi sul fatto che Sutton avesse inviato messaggi di testo di bullismo poiché Freeman non aveva fornito alcuna prova a sostegno di tale affermazione.

>>> Dylan Groenewegen rivela di aver ricevuto minacce di morte e aveva bisogno della protezione della polizia dopo l’incidente di Fabio Jakobsen

In risposta, la rappresentante legale di Freeman Mary O’Rourke, ha dichiarato: “Ci sono cose che il signor Jackson ha detto questa mattina e alle 14.30 di questo pomeriggio, che non abbiamo mai sentito prima. Ha messo un caso completamente diverso. Percepisco un cambiamento completo nel caso del GMC. ”

Il tribunale continua con O’Rourke che dovrebbe iniziare il suo riassunto martedì (26 gennaio).



Source link