Dylan Groenewegen è stato squalificato per nove mesi per aver causato un incidente al Tour of Poland

Dylan Groenewegen è stato squalificato per nove mesi per aver causato un incidente al Tour of Poland


I velocisti olandesi Fabio Jakobsen (estrema sinistra) e Dylan Groenewegen (sinistra) si scontrano appena prima del traguardo in una caduta nella prima tappa del Giro di Polonia
I velocisti olandesi Fabio Jakobsen (estrema sinistra) e Dylan Groenewegen (secondo a sinistra, in giallo) si sono scontrati appena prima della linea

Il ciclista Jumbo-Visma Dylan Groenewegen è stato squalificato per nove mesi per aver provocato la caduta che ha lasciato Fabio Jakobsen in coma al Giro di Polonia.

Il suo divieto sarà retrodatato all’incidente e terminerà il 7 maggio 2021.

Jakobsen, pilota della Deceuninck-QuickStep, ha poi dichiarato di sì “felice di essere vivo”.

Ha trascorso una settimana in terapia intensiva e ha subito due operazioni per ricostruire il viso e la mascella altri previsti per il 2021link esterno.

Un portavoce di Deceuninck-QuickStep ha detto a BBC Sport Jakobsen “si sta riprendendo bene”.

In un comunicato, Groenewegen, 27 anni, ha dichiarato: “L’incidente nella prima tappa del Giro di Polonia sarà per sempre una pagina nera della mia carriera.

“Le conseguenze sono state molto sfortunate e gravi. Ne sono molto consapevole e spero che questa sia stata una saggia lezione per ogni velocista.

“Seguo molto da vicino la notizia del recupero di Fabio. Posso solo sperare che un giorno torni completamente.

“Chiudere la questione disciplinare crea chiarezza. Questo mi dà l’opportunità di guardare di nuovo avanti”.

L’UCI ha detto che Groenewegen, che ha subito un intervento chirurgico a una clavicola rotta dopo l’incidente, avrebbe anche preso parte a una serie di eventi a “beneficio della comunità ciclistica”.

Intorno al banner della BBC iPlayerIntorno al piè di pagina di BBC iPlayer





Source link