Da Geraint Thomas a Mark Cavendish: 5 piloti senza contratto confermato per il 2022

Da Geraint Thomas a Mark Cavendish: 5 piloti senza contratto confermato per il 2022


La stagione dei trasferimenti è a buon punto, ma sono ancora tanti i piloti che non hanno messo nero su bianco il 2022.

Alcuni hanno affari quasi fatti e hanno solo bisogno di ottenere il loro nome sulla linea tratteggiata. Nel frattempo, è una corsa folle per gli altri trovare uno spazio vuoto prima che la musica si fermi, un compito non facile a quest’ultima parte dell’anno.

Leggi anche:

Diamo un’occhiata ad alcuni dei corridori del gruppo maschile che devono ancora confermare la loro squadra per il 2022.

Mark Cavendish

Mark Cavendish ha avuto una nuova prospettiva di vita nel 2021
Mark Cavendish ha avuto una nuova prospettiva di vita nel 2021 (Foto: George Wood/Getty Images)

Squadra attuale: Deceuninck-Quick-Step
Destinazione probabile: Vinile Alpha Quick-Step

Sarebbe perdonato pensare che Mark Cavendish avesse già confermato un accordo con la squadra di Patrick Lefevere per il prossimo anno, ma un annuncio ufficiale non è ancora stato fatto. Ci sono stati molti andirivieni sull’accordo dalla metà di quest’anno.

Leggi anche: L’accordo per Mark Cavendish per rimanere con Deceuninck-Quick-Step non è stato ancora concluso

Cavendish si è unito alla squadra con un contratto di un anno dopo aver trascorso una sola stagione con il Bahrain-McLaren. Nonostante la grande estate di Cavendish, dove ha vinto quattro tappe del Tour de France e ha eguagliato il record di tutti i tempi di Eddy Merckx al Grand Tour, lo ha reso di nuovo una proprietà calda dopo un paio di stagioni di difficoltà.

Nonostante le ottime prestazioni di quest’estate, definire i dettagli di un nuovo contratto si è rivelato difficile. Lefevere ha dichiarato a settembre che era stato raggiunto un accordo ma non è stato ancora fatto un annuncio ufficiale.

Geraint Thomas

Geraint Thomas ha lavorato a lungo sul suo nuovo contratto
Geraint Thomas ha lavorato a lungo sul suo nuovo contratto (Foto: Luc Claessen/Getty Images)

Squadra attuale: Ineos Granatieri
Destinazione probabile: Ineos Granatieri

Geraint Thomas si ritrova più o meno nello stesso posto di Mark Cavendish con un accordo vicino alla conclusione ma ancora nessuna firma sul documento. Thomas è stato con Ineos Grenadiers/Team Sky sin dal suo inizio nel 2010 e sarebbe stata una sorpresa vederlo andare altrove l’anno prossimo, ma la mediazione dell’accordo è stata un processo difficile per tutti i soggetti coinvolti.

Leggi anche: Geraint Thomas vicino all’accordo per rimanere con Ineos Grenadiers

Parlando con BBC Sport Wales verso la fine del mese scorso, Thomas ha detto che era vicino a concordare un contratto di due anni per il prossimo anno, ma che non era ancora successo. L’ha descritta come la “peggiore” trattativa contrattuale che aveva passato e che era “felice” che fosse quasi finita.

Thomas ha avuto tutti i suoi maggiori successi sulla strada con Ineos, inclusa la vittoria del Tour de France nel 2018.

Mikel Nieve

Mikel Nieve alla Vuelta a Espana
Mikel Nieve alla Vuelta a Espana (Foto: Dario Belingheri/Getty Images)

Squadra attuale: Team BikeExchange
Possibile destinazione: Squadra Movistar

Mikel Nieve ha annunciato a settembre che avrebbe lasciato il Team BikeExchange alla fine di questa stagione dopo quattro anni con la squadra australiana. Ha detto al giornale Diario de Navarra che aveva era in trattative con una potenziale nuova squadra, ma non ha detto con chi.

Leggi anche: Eroi non celebrati della Vuelta a España: Mikel Nieve voleva essere come Miguel Indurain da bambinoD

Nonostante sia uno dei piloti più anziani del gruppo, ha detto che voleva continuare a correre e che stava cercando una squadra che lo “motivasse”. Quando è stato pressato, non ha negato che il team spagnolo Movistar fosse una possibile destinazione e ha detto che il suo manager stava parlando per lui.

Come Nieve, Movistar viene dalla regione spagnola della Navarra, e in squadra troverebbe alcuni ex compagni di squadra, tra cui Carlos Verona.

Davide Formolo

Davide Formolo non è stato confermato negli Emirati Arabi Uniti per il 2022 ma era in un recente ritiro di squadra
Davide Formolo non è stato confermato negli Emirati Arabi Uniti per il 2022 ma era in un recente ritiro di squadra (Foto: Tim de Waele / Getty Images)

Squadra attuale: Emirati Arabi Uniti Team
Destinazione probabile: Emirati Arabi Uniti Team

Sul fronte di Davide Formolo negli ultimi tempi le cose sono state tranquille e non è stata data una conferma ufficiale sul suo contratto 2022. Tuttavia, si prevede che rimarrà con la squadra dell’UAE Team Emirates per almeno un altro anno.

La sua presenza al ritiro della squadra negli Emirati Arabi Uniti alla fine di ottobre, dove hanno partecipato anche alcuni dei suoi nuovi acquisti, sembrerebbe indicare che sta resistendo oltre il suo attuale contratto.

Formolo si è unito alla squadra lo scorso anno dopo un periodo di due stagioni con Bora-Hansgrohe. Ha corso il Giro d’Italia quest’anno e ha anche fatto parte della squadra del Tour de France che ha sostenuto Tadej Pogačar alla vittoria.

Domenico Pozzovivo

Domenico Pozzovivo è stato fedele al team Qhubeka durante i suoi problemi finanziari
Domenico Pozzovivo è stato fedele al team Qhubeka durante i suoi problemi finanziari

Squadra attuale: Qhubeka-NextHash
Destinazione probabile: Sconosciuto

Domenico Pozzovivo è uno dei tanti corridori coinvolti nel dramma che circonda il team Qhubeka-NextHash. Con la squadra ancora alla ricerca di un grande sostenitore per il 2022, molti dei suoi nomi di spicco sono già passati ad altre squadre.

Pozzovivo non è ancora tra i piloti che hanno trovato una nuova casa in vista della prossima stagione e il tempo stringe per l’italiano. Ha detto a una pubblicazione italiana il mese scorso che sperava di rimanere con la squadra per il prossimo anno e che il 2022 – se otterrà un contratto – sarà probabilmente il suo ultimo anno nel gruppo.

Pozzovivo è stato fedele al team Qhubeka quando ha avuto problemi finanziari alla fine del 2020. Speriamo per lui e per il resto dei corridori e dello staff della squadra che la sua lealtà pagherà.





Source link