Come migliorare la tua guida fuori dalla sella

Come migliorare la tua guida fuori dalla sella


Ci sono momenti in cui alzarsi di sella è meglio che restare seduti. Ma poiché stare in piedi è intrinsecamente meno efficiente, uscire di sella non è vantaggioso se non ti alleni. Ecco come puoi diventare più efficiente nel pedalare fuori sella e come puoi integrare la giusta quantità di pratica per le corse che fai.

Per ulteriori informazioni sull’uscita dalla sella e sull’allenamento, dai un’occhiata al Chiedi a un allenatore di ciclismo Podcast Ep 275.



Devo esercitarmi in piedi?

Il tipo di corsa o di guida che fai può aiutarti a determinare quanto sia importante esercitarti in piedi durante i tuoi allenamenti. Ad esempio, i triatleti e i cronometro scenderanno raramente dalla sella durante una gara, rendendo gli esercizi in piedi una priorità bassa. D’altra parte, gli atleti che corrono criterium, mountain bike e ciclocross probabilmente usciranno ripetutamente dalla sella in una determinata gara e dovrebbero pianificare di fare degli esercizi in piedi una parte del loro allenamento.

Detto questo, indipendentemente dalle gare che fai, tutti possono beneficiare di un po ‘di tempo trascorso fuori dalla sella. Anche se si preferisce restare seduti, dedicare un po ‘di tempo alla meccanica può rendere la posizione in piedi e la pedalata più fluida e confortevole quando si scende dalla sella. Ecco alcuni posti dove puoi alzarti dalla sella ed esercitarti in piedi.

Bei tempi per stare in piedi

Andare fuori sella è intrinsecamente meno efficiente di stare seduti, ma è anche più potente. Quando ti alzi e pedali, puoi usare la potenza anaerobica della parte superiore del corpo per emettere più potenza. La combinazione di maggiore potenza e minore efficienza significa che può essere più difficile o meno efficiente esercitarsi in piedi durante determinati allenamenti. È molto più facile stare in piedi quando la resistenza è alta, specialmente sull’allenatore. Stare in piedi molto durante le lunghe uscite di resistenza, ad esempio, non è super efficiente. Ecco alcuni posti in cui puoi esercitarti in piedi durante i tuoi allenamenti.

Quando hai le ossa doloranti o ti senti un po ‘solcato, alzarti in piedi, anche se solo brevemente, può aiutare ad alleviare il dolore alle ossa sedute e interrompere i lunghi sforzi monotoni. Probabilmente non vorrai passare un sacco di tempo fuori dalla sella, a meno che il terreno non lo richieda, ma pochi secondi o colpi di pedale in piedi possono essere tutto ciò di cui hai bisogno per sentirti meglio e fare un po ‘di pratica.

Stare in piedi potrebbe essere meno efficiente, ma in alcuni casi può effettivamente rendere le cose più facili. Reclutare quella potenza aggiuntiva può aiutarti a salire una breve salita ripida più velocemente che se dovessi rimanere seduto. Lo sprint è un altro momento in cui restare in sella renderà le cose più difficili per te. Se la corsa che fai incorpora uno di questi elementi con qualsiasi frequenza, ti consigliamo di eseguire alcuni esercizi in piedi durante l’allenamento.

quando non Stare in piedi

Proprio come ci sono posti in cui stare in piedi può aiutarti, ci sono anche posti in cui scendere dalla sella lavorerà contro di te. Queste sono alcune volte in cui dovresti stare in sella.

Quando esegui un test di rampa, le istruzioni dell’allenamento ti diranno di rimanere in sella per l’intera valutazione. Questo perché stare in piedi e reclutare quella potenza aggiuntiva potrebbe consentirti di pedalare più a lungo di quanto faresti se fossi rimasto seduto. Questo, a sua volta, può distorcere i risultati del test di rampa. Stare in piedi per alleviare il dolore alle ossa del sedere va bene, ma a parte questo, resta seduto.

Poiché stare in piedi è meno efficiente, spesso è l’ultima cosa che vuoi fare quando ti senti affaticato o stai facendo una lunga salita. Come ho notato prima, potresti voler alzarti brevemente per interrompere un lungo sforzo, ma probabilmente non vorrai passare molto tempo a pedalare fuori dalla sella e usare quell’energia extra.

Se sei un triatleta o un cronometro, alzarti di sella frequentemente durante l’allenamento può effettivamente ostacolare la tua capacità di guidare in posizione aerodinamica per un lungo periodo di tempo. Potresti provare ad allenare la meccanica della pedalata in piedi solo in modo da sentirti a tuo agio a scendere dalla sella quando lo fai. Ma altrimenti, puoi ignorare quelle esercitazioni in piedi.

Pratica!

Se vuoi migliorare in piedi, inizia con le basi e prosegui da lì. Lavora per rendere la tua transizione dentro e fuori dalla sella il più agevole possibile. Questo può aiutarti a rendere questo movimento più sicuro ed efficiente. Per un’analisi completa della meccanica in piedi, guarda questo video: Sprint 101.

Alcuni allenamenti TrainerRoad integrano anche esercizi in piedi opzionali nel testo dell’allenamento. Se sei interessato a fare esercizi in piedi durante i tuoi allenamenti indoor, assicurati di aver attivato il testo dell’allenamento prima di iniziare. Allenare la tua forza specifica in piedi e prendere confidenza con il movimento può allenarti ad essere più forte ed efficiente quando ti trovi fuori o durante una gara.

Puoi anche integrare i tuoi esercizi in piedi durante gli allenamenti all’aperto esercitandoti come meglio credi. Ricorda, più ti alzi di sella meglio starai in piedi.


Foto di Nick Wilson @_nickwilsonphoto e la modellazione di Calvin Smith @seesmith


Per ulteriori conoscenze sull’allenamento in bicicletta, ascolta Chiedi a un allenatore di ciclismo: l’unico podcast dedicato a farti diventare un ciclista più veloce. Nuovi episodi vengono rilasciati settimanalmente.


Diventando più veloce con TrainerRoad

Pronto per essere più veloce? Spinto dalla scienza e dai dati, TrainerRoad fornisce gli strumenti di formazione, pianificazione e analisi necessari per diventare un ciclista più veloce con un sistema mirato e diretto. Crea un piano di allenamento personalizzato con Plan Builder, completa gli allenamenti al chiuso, all’aperto o con gli amici e dimostra che il tuo allenamento funziona con strumenti di analisi post-corsa. Puoi essere certo che diventerai un ciclista più veloce e oltre 1.500 storie di atleti TrainerRoad Provalo. Prova TrainerRoad con una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Dai un’occhiata a TrainerRoad







Source link