Come l’EuroCross Academy ha tenuto i bambini entusiasti del ciclocross durante COVID-19 – VeloNews.com

Come l’EuroCross Academy ha tenuto i bambini entusiasti del ciclocross durante COVID-19 – VeloNews.com


“],” filter “: {” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}}”>

Il video clip ha mostrato Mike Teunissen alimentando le pozzanghere di fango durante il Campionati mondiali di ciclocross 2013 UCI a Louisville, Kentucky, mentre un giovane Wout van Aert e Julian Alaphilippe inseguito con arretrati di diversi secondi. L’azione veloce e fangosa del ciclocross si è trasmessa attraverso una chiamata in teleconferenza Zoom mentre diverse dozzine di ciclisti da tutti gli Stati Uniti guardavano l’azione sui loro schermi di computer.

All’improvviso, la voce di Teunissen crepitò attraverso il canale Zoom.

“In questo momento puoi vedere che sono davvero felice di essere campione del mondo e, a questo punto, non sono sicuro di cosa farò nella mia carriera ciclistica”, ha detto Teunissen, narrando la scena. “Puoi vedere che Wout è al suo primo anno ed è così bravo. Anche se Alaphilippe non sta andando così bene in gara, puoi vedere che quello che ha imparato lo sta aiutando fino ad oggi “.

Un’altra voce crepitò durante la chiamata: qualcuno ha chiesto a Teunissen se quelle abilità che ha imparato nel ciclocross abbiano mai contribuito a una gara su strada WorldTour. Teunissen ha risposto con un enfatico: “Oh sì.”

“Puoi davvero scegliere i ragazzi che hanno fatto ciclocross in passato perché sono molto più esplosivi, soprattutto da fermo”, ha detto Teunissen. “I ciclisti su strada puri sono così lenti – è divertente da vedere. Quella [kind of] l’accelerazione è così specifica perché nel ciclismo su strada non ti fermi mai “.

Teunissen stava parlando ai membri dell’Accademia EuroCross, l’annuale campo di addestramento e abilità di ciclocross per ciclisti emergenti organizzato dall’allenatore di lunga data Geoff Proctor. Durante un anno tipo, Proctor potrebbe invitare più di 30 promettenti corridori di ciclocross da tutto il paese nel suo ranch a Helena, nel Montana, per una divertente settimana di pratica del bunny hop e lavoro a intervalli.

Durante un anno normale, Proctor invita i migliori professionisti come Katie Compton per aiutare ad allenare i giovani corridori. Foto: Erika Peterman

I corridori professionisti veterani sarebbero disponibili a offrire saggi consigli, ei bambini lascerebbero il campo con una faretra piena di nuove abilità di corsa e il cervello pieno di conoscenza.

Ovviamente, il 2020 è stato tutt’altro che tipico e, come gli allenatori e gli organizzatori di gare in tutto il mondo, Proctor ha dovuto adattarsi agli ostacoli creati dalla pandemia COVID-19. Quando Proctor, che insegna al liceo, si è reso conto che gestire il suo campo di persona era fuori questione, è diventato creativo.

“Ho insegnato online tutta la primavera, quindi fare cose su Zoom sembrava una buona idea”, ha detto Proctor VeloNews. “Volevo creare una componente europea per questi ragazzi, perché voglio dare loro una visione del mondo più ampia. Così ho attinto ai miei contatti per vedere cosa avrei potuto inventare “.

Quello che Proctor ha inventato è stato un campo di abilità virtuale costruito attorno a una serie di 10 settimane di chiamate Zoom solo su invito con celebrità e allenatori di ciclocross da tutto il mondo. I ciclisti adolescenti di Proctor hanno seguito i piani di allenamento presentati dalla sua cerchia di allenatori e hanno presentato video di se stessi mentre eseguivano abilità di ciclocross come smontaggi e rimontaggi, per lavorare sulla tecnica.

Ogni settimana, i motociclisti si sono poi seduti per una telefonata di un’ora con un oratore ospite. La formazione includeva star internazionali come Sven Nys, Katerina Nash, e Lucinda Brand; I corridori nordamericani Curtis White e Rebecca Fahringer; e ai migliori allenatori piace Jim Miller e Grant Holicky, tra gli altri.

I piloti e gli allenatori hanno parlato di una vasta gamma di argomenti, dalla corretta preparazione alle gare, agli attributi del personaggio che aiutano i ciclisti a diventare campioni.

Nys ha parlato dell’importanza del rispetto e ha ricordato il caso nel 2012 quando si è avvicinato a un fan che gli aveva gettato birra in faccia durante una gara belga. Shirin Van Anrooij, l’attuale campionessa mondiale juniores, ha raccontato ai membri del campo come avrebbe cavalcato il suo allenatore nei giorni feriali dopo la scuola per completare i suoi studi.

Brand ha parlato con i motociclisti dopo aver completato un’estenuante corsa di allenamento di cinque ore.

“I suoi capelli erano ancora bagnati dalla doccia, è un po ‘scompigliata, e sta condividendo le sue esperienze con questi ragazzi che la idolatrano”, ha detto Proctor. “Porto queste rock star a un livello umano e mostro che sono accessibili. Credo nella creazione di queste connessioni. “

Più di 75 bambini hanno partecipato al campo 2020, in qualche modo. Dopo che il campo si è concluso a settembre, la casella di posta in arrivo di Proctor è stata piena di feedback dei bambini.

Un pilota ha detto di essersi divertito a sentire il pilota belga Under 23 Niels Vandeputte.

“È stato davvero interessante sentire un giovane pilota lavorare a modo suo e le sfide che ha dovuto affrontare”, ha scritto l’email. “Sono solo un paio d’anni dietro di lui, quindi mi ha dato qualcosa di buono [insight] su cosa lavorare. “

Un altro messaggio ha fatto riferimento al discorso tenuto dall’allenatore Chris McGovern, che aiuta a gestire il programma di ciclocross statunitense in Europa.

“Ci ha parlato di metterti in contatto con altre persone di successo”, si leggeva nel messaggio. “Ha anche spiegato che non tutte le gare saranno una buona gara. Devi solo continuare a lavorare sodo e ad allenarti “.

Proctor ha detto che i check-in settimanali e le chiamate zoom hanno aiutato i bambini a rimanere motivati, anche al posto delle corse. Man mano che il campo andava avanti, sempre più eventi di ciclocross negli Stati Uniti sono stati annullati, culminando con l’annuncio di USA Cycling a settembre che il I campionati nazionali statunitensi di ciclocross del 2020 sono stati annullati.

Anche se le gare sono state tagliate dal calendario, Proctor ha continuato le chiamate settimanali. Il fatto che i bambini si registrassero tra di loro – e ascoltassero i ciclisti e gli allenatori – ha dato loro qualcosa da aspettarsi.

E ha fornito loro consigli utili che, un giorno, potrebbero aiutarli a navigare nel flusso e riflusso di una carriera ciclistica professionista o di una carriera in un altro campo.

Teunissen ha offerto questo consiglio mentre ricordava la sua vittoria per il titolo mondiale nel 2013. Certo, la vittoria è stata buona – ed è arrivata contro un campo impilato di futuri talenti del WorldTour. Più importante della vittoria, ha detto Teunissen, è che si è goduto la gara e si è divertito a correre nel parco fangoso del Kentucky.

“Sembra un cliché, ma il mio consiglio è di divertirti sempre”, ha detto Teunissen. “Già a nove anni volevo diventare un ciclista professionista, ma ho visto i bambini abbandonare la scuola per concentrarsi completamente su questo. Hanno perso tutti il ​​divertimento. Penso che sia importante divertirsi sempre. “



Source link