Brent Bookwalter al vicepresidente della Pro Cyclist Foundation

Brent Bookwalter al vicepresidente della Pro Cyclist Foundation


“], “filter”: “nextExceptions”: “img, blockquote, div”, “nextContainsExceptions”: “img, blockquote” }”>

Ottieni l’accesso a tutto ciò che pubblichiamo quando tu
>”,”name”:”in-content-cta”,”type”:”link”}”>unisciti a VeloNews o Outside+.

Brent Bookwalter è stato nominato vicepresidente del consiglio di amministrazione della Pro Cyclist Foundation.

Bookwalter aiuterà a dirigere la missione della Fondazione: fornire ai ciclisti professionisti un migliore accesso ai servizi legali, di benessere e di carriera — e fornire servizi di consulenza e consulenza per il comitato dei servizi per gli atleti della Fondazione.

“Siamo entusiasti di avere Brent come membro del comitato consultivo della Pro Cyclist Foundation”, ha affermato il fondatore della Pro Cyclist Foundation Greg Casals. “Porterà leadership ed esperienza al lavoro dell’organizzazione in una serie di aree, in particolare data la sua recente uscita dai massimi livelli di questo sport. Brent ha un enorme rispetto dai suoi coetanei”.

La Pro Cyclist Foundation è stata lanciata nel 2020 e da allora ha donato più di $ 350.000 a vari programmi di sviluppo del ciclismo tra cui HotTubes, Lux, Aevelo, Twenty24, Onto, USA Cycling Mud Fund e USA Cycling Foundation.

“Abbiamo ritenuto importante avere qualcuno con una base di partenza in Europa mentre iniziavamo ad espandere i programmi della Fondazione. Il Brent sarà determinante nella nostra capacità di distribuire efficacemente quello che pensiamo sarà un budget di almeno un milione di dollari per il supporto nel 2022″, ha aggiunto Casals.

La Fondazione è supportata da Black Swift Group, LLC, un consulente per gli investimenti registrato alla SEC con sede in Colorado che ha lanciato un fondo di investimento privato per supportare la Fondazione. Una percentuale delle commissioni di gestione degli investimenti del fondo privato fornisce il budget operativo e del programma annuale per la Fondazione Pro Cyclist.

“Mentre concludo la mia carriera di ciclista professionista e guardo avanti a come posso applicare al meglio le mie capacità, reti e talenti alla prossima fase della mia vita, collaborare con la Pro Cyclist Foundation è una scelta perfetta. Sono fiducioso che la mia esperienza aiuterà a sviluppare e dirigere il team e la cultura della fondazione, oltre a contribuire alla consapevolezza del lavoro che sta svolgendo”, ha affermato Bookwalter.

“Nel 2022, abbiamo in programma di stabilire programmi di supporto diretto agli atleti che avranno un forte impatto sulle carriere, le prestazioni e il benessere degli atleti. Ho passato tutta la mia vita a correre a tutti i livelli del mondo del ciclismo e ho visto in prima persona che c’è un genuino bisogno di supporto a tutti i livelli. Sono davvero entusiasta e onorato di svolgere un ruolo nell’offrire assistenza e guida”.

Bookwalter si è ritirato all’inizio di quest’anno dopo 16 gare tra i professionisti. Durante la sua carriera, ha gareggiato in tutti e tre i grandi giri, ha indossato la maglia di leader in una serie di gare a tappe del WorldTour e ha gareggiato in sette campionati del mondo UCI. Ha rappresentato gli Stati Uniti alle Olimpiadi del 2016 a Rio, correndo sia nella cronometro individuale che nelle gare su strada.

Bookwalter faceva parte del 2011 BMC Racing Team che ha aiutato Cadel Evans a vincere il Tour de France. Ha concluso la sua carriera con il Team BikeExchange con sede in Australia.



Source link