Bjarne Riis fuori da NTT mentre la squadra continua la sua ricerca di sponsor per il 2021 – VeloNews.com

Bjarne Riis fuori da NTT mentre la squadra continua la sua ricerca di sponsor per il 2021 – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Bjarne Riis e il suo ritorno al WorldTour non è durato a lungo.

A volte controverso team manager è fuori NTT Pro Cycling alla fine del 2020, a meno di un anno dal suo rendimento di alto profilo a gennaio.

Secondo i funzionari di NTT, Riis e i suoi partner, Jan Bech Andersen e Lars Seier Christensen, hanno anche interrotto le discussioni con il capo del team NTT Douglas Ryder sull’acquisto di una parte di NTT Pro Cycling. Riis inizialmente è entrato nella registrazione africana con l’impegno di acquistare circa un terzo della proprietà della squadra, ma quei piani non sono mai stati realizzati.

Come molte altre squadre, NTT è stata sommersa dalle ricadute economiche della pandemia di coronavirus. Cavalieri e membri dello staff hanno visto riduzioni salariali, e in seguito lo sponsor del titolo NTT, una società di software giapponese, ha annunciato che avrebbe terminato il suo sostegno di lunga data al team alla fine del 2020.

Ryder ha detto che la sua organizzazione sta continuando per cercare nuovi sostenitori per mantenere a galla la squadra fino al 2021. La squadra non era tra i primo round di licenze WorldTour che è stato confermato la scorsa settimana per la prossima stagione.

“Mentre NTT Pro Cycling continua a lottare per garantire il suo futuro, ulteriori aggiornamenti sulla sostenibilità del nostro team seguiranno a tempo debito”, ha dichiarato mercoledì un comunicato stampa.

L’uscita segna un breve ritorno per Riis alla tappa del WorldTour. L’ex professionista, che ha ammesso di aver usato prodotti antidoping durante la sua carriera, ha lasciato lo sport come team manager nel 2015 in seguito vendere la sua quota in Saxo Bank al magnate russo Oleg Tinkov, che sta attualmente combattendo leucemia e accuse di estradizione.

La partenza di Riis avviene in quello che i funzionari della squadra descrivono come “mutuo consenso”.

“Vorrei ringraziare Bjarne per l’esperienza e la leadership che ha portato al nostro ambiente, e il contributo che ha dato”, ha detto Ryder. “Vorremmo augurargli tutto il meglio per il futuro.”

Seier Christensen, un banchiere e finanziere danese che è stato un sostenitore di lunga data di Riis tramite Saxo Bank, ha anche annunciato sulla sua pagina Facebook che dopo più di un decennio nello sport non avrebbe più supportato il ciclismo e ha lasciato intendere che avrebbe cercato altri sport per gettare alle spalle il suo peso finanziario.

Senza il sostegno finanziario di Seier Christensen, Riis avrà ancora più difficoltà a cercare di spingere nuovi sponsor o creare una nuova squadra.



Source link