Bauke Mollema vince il Trofeo Laigueglia, Sepp Kuss aggiunge Romandia in programma – VeloNews.com

Bauke Mollema vince il Trofeo Laigueglia, Sepp Kuss aggiunge Romandia in programma – VeloNews.com


“],” filter “: ” nextExceptions “:” img, blockquote, div “,” nextContainsExceptions “:” img, blockquote “}”>

Bauke Mollema vince il Trofeo Laigueglia

Trek-Segafredo’s Bauke Mollema ha ottenuto il massimo dei voti al 58 ° Trofeo Laigueglia, vincendo in solitaria davanti a Egan Bernal (Ineos Grenadiers) e Mauri Vansevenant (Deceuninck-Quick-Step), che hanno seguito di 40 secondi. Il compagno di squadra di Mollema Giulio Ciccone, vincitore della gara nel 2020, è arrivato quinto, con il gruppo degli inseguitori.

Gli ultimi 40 chilometri del percorso di 202 km hanno affrontato un circuito di 10 km con la Colla Micheri (2 km all’8,2 percento) e il Capo Mele (2 km al 3,4 percento) quattro volte, con poca tregua.

Il corridore Trek-Segafredo è scappato da un gruppo di otto che comprendeva Bernal, Mikel Landa (Bahrain-Victorius) e Ciccone a 16 km dalla fine. L’olandese è saltato da solo ed è stato in grado di allungare il divario mentre il suo compagno di squadra italiano si è rifiutato di prendere la caccia con il gruppo.

“Avevamo una squadra forte qui, ed eravamo l’unica squadra con due corridori tra gli otto ei dieci alla fine a 15 km dalla fine. Ho visto un buon momento; Cicco era nella mia ruota, quindi ho attaccato “, ha detto Mollema.
“Ho avuto un grande divario abbastanza velocemente. Non è stato facile mantenere il ritmo fino al traguardo, ma sì, sono super felice di averlo fatto “.

La vittoria è stata la seconda per Mollema finora nel 2021 e la quinta per la squadra nella nuova stagione. Mollema è reduce da una vittoria nella prima tappa del Tour des Alpes Maritimes et du Var, dove ha concluso al terzo posto assoluto.

“È super bello vincere qui, e sono super felice di iniziare la stagione in questo modo”, ha detto Mollema. “Mi sono sentito bene nelle ultime settimane e volevo iniziare la stagione in modo positivo, ed è bello avere due vittorie ora. Penso che la squadra stia andando davvero forte e, si spera, di poter continuare così anche nelle altre gare italiane in arrivo questo fine settimana “.

Risultati Trofeo Laigueglia 2021

  1. Bauke Mollema (Trek-Segafredo), 4:57:05
  2. Egan Bernal (Ineos Grenadiers), alle 0:39
  3. Mauri Vansevenant (Deceuninck-Quick-Step), a st
  4. Clément Champoussin (AG2R-Citroën), a st
  5. Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), a st
  6. Mikel Landa (Bahrain-Victorious), a st
  7. James Knox (Deceuninck-Quick-Step) alle 0:57
  8. Andrea Vendrame (AG2R-Citroën), alle 1:01
  9. Biniam Chirmay Hailu (Delko), a st
  10. Lorenzo Rota (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), a st

Sepp Kuss aggiunge il Tour de Romandie al programma

Sepp Kuss (Jumbo-Visma), caldo fuori dal suo debutto stagionale all’UAE Tour, ha compilato il suo calendario delle gare per la prima metà del 2021.

I funzionari di Jumbo-Visma hanno confermato a VeloNews quel Kuss, dopo aver corso al Volta a Catalunya questo mese correrà anche il Tour de Romandie in aprile. Dopodiché, a giugno raggiungerà i campi di altitudine su entrambi i lati del Critérium du Dauphiné in vista di un probabile ritorno al Tour de France.

Il 26enne Coloradan dovrebbe vedere le possibilità di correre per il GC sia in Catalunya che in Romandia questa primavera prima di scivolare nel suo comprovato ruolo di super-domestique al Dauphiné e al Tour. Capitano Jumbo-Visma Primož Roglič si immergerà nelle classiche delle Ardenne questa primavera e aprirà lo spazio a Kuss per correre in Romandia, una gara che Roglič ha vinto due volte.

Amanda Spratt è la protagonista del Team BikeExchange a Strade Bianche

Amanda Spratt guiderà una squadra forte del Team BikeExchange alla 7a edizione del Gara femminile Strade Bianche sabato, insieme al neo acquisto del 2021 Ane Santesteban, che fa il suo debutto nei colori del Team BikeExchange.

“È una delle mie gare preferite in calendario ed è sempre così epica e iconica con le strade sterrate”, ha detto. “Stiamo andando lì con una squadra forte e la mia forma è buona, e penso che sia stato bello iniziare con una gara così dura come Omloop Het Nieuwsblad. Sono felice di averlo nelle gambe prima di Strade. Se devo segnalare alcuni tratti insidiosi direi il settore di San Martino in Grania con 9,5 km di ghiaia, spesso ventosa e pericolosa. Naturalmente, il tempo meteorologico può influenzare molto la gara “.

Richie Porte torna alla Parigi-Nizza con Ineos Grenadiers

Due volte vincitore Richie Porte farà il suo debutto europeo con i colori Ineos Grenadiers a Parigi-Nizza a partire da domenica. Porte ha vinto la “Race to the Sun” nel 2013 e nel 2015 e condividerà i compiti di leadership con il campione del Giro d’Italia Tao Geoghegan Hart.

“Non posso davvero dire quali siano le mie ambizioni per questa edizione della Parigi-Nizza”, ha detto mercoledì in un comunicato della gara. “Sono appena arrivato dall’Australia e anche in condizioni normali è già una gara estremamente complicata da vincere. Questa volta non so in che forma sarò. Ho corso solo a gennaio in Australia, mentre i miei avversari hanno già preso parte a gare molto competitive in Europa.

“La Parigi-Nizza non è una gara facile da vincere, quindi averla vinta due volte è gratificante”, ha detto, che ha corso in un evento pro-am in Australia a gennaio. “Abbiamo una squadra molto forte per questa edizione della Parigi-Nizza. Prima di tutto, voglio giocare un ruolo come parte di un gruppo e aiutare la squadra a vincere, con chiunque sia. Soprattutto, non vedo l’ora di iniziare “.

La Parigi-Nizza segna anche il debutto europeo di Porte e il suo ritorno alla Ineos Grenadiers, che lasciò quando si chiamava Team Sky nel 2015 per correre per tre stagioni alla BMC Racing e due alla Trek-Segafredo. L’anno scorso Porte è arrivato terzo sul podio del Tour de France.





Source link