Anteprima: cosa c’è da sapere sulla settima tappa del Tour de France 2021

Anteprima: cosa c’è da sapere sulla settima tappa del Tour de France 2021


Data: venerdì 2 luglio
Inizio: Vierzon
Finire: Le Creusot
Distanza: 249 km

Sì, 249 km. Questa è la tappa più lunga del Tour in 21 anni. Ma questo non è un palco piatto come tendono ad essere questi super lunghi. No, questa tappa attraverso la catena montuosa del Morvan prevede 3000 metri di dislivello con due salite di quarta categoria, due salite di terza categoria e la prima salita di seconda categoria del Tour.

Quella salita di seconda categoria, il Signal d’Uchon, raggiunge il picco di 18 km dal traguardo e ha dei secondi bonus in vetta. E’ una salita un po’ strana: è facile per i primi 3 km, in discesa, poi media più del 10% per gli ultimi 2 km, con un picco del 18%.

L’ultima salita è una salita di quarta categoria (2,4 km al 5,3%) che culmina a 8 km dal traguardo. Bel trampolino di lancio?

Cosa guardare per: Qualche possibile azione sul Signal d’Uchon, soprattutto la parte ripida in alto.

Per chi è: Probabilmente la fuga?

Le scelte di Dane Cash: La discreta probabilità che una fuga prenda la giornata rende questa la tappa più difficile da prevedere finora al Tour 2021. Il profilo si adatta a personaggi del calibro di Peter Sagan, Julian Alaphilippe, Wout van Aert, Mathieu van der Poel e Michael Matthews, ma se il gruppo si concede una battaglia per la vittoria, l’elenco dei potenziali vincitori diventa molto più lungo. Kasper Asgreen, Søren Kragh Andersen e Thomas De Gendt sono solo alcuni dei potenziali fuggitivi che potrebbero comparire.



Source link