AASQ #143: Gravel Bike Geo – Come la maneggevolezza si riferisce al passo, alla lunghezza dello stelo e all’offset della forcella

AASQ #143: Gravel Bike Geo – Come la maneggevolezza si riferisce al passo, alla lunghezza dello stelo e all’offset della forcella


Lo sappiamo, non esistono domande stupide. Ma ci sono alcune domande che potresti non voler porre al tuo negozio locale o ai tuoi compagni di guida. AASQ è la nostra serie settimanale in cui arriviamo in fondo alle tue domande, serie o meno. Clicca sul link in fondo al post per inviare la tua domanda.

Bentornati al Bikerumor Fai una domanda stupida serie. Questa settimana, affronteremo la geometria delle bici gravel e il modo in cui il passo, la lunghezza dell’attacco manubrio e l’offset della forcella contribuiscono a proprietà di maneggevolezza come stabilità e agilità. Questa settimana si uniscono a noi i seguenti esperti:

Una Gravel Bike con passo corto, trail basso ma attacco manubrio lungo si comporterebbe in modo simile a una bici con passo lungo, trail alto e attacco corto? La lunghezza del passo e/o dell’avancorsa ha lo stesso impatto sulla stabilità della lunghezza dell’attacco manubrio? In caso contrario, cosa è più importante per la stabilità e come sentirei questa differenza durante un giro?

Biciclette marine: Nella nostra esperienza, un passo più lungo sembrerà sempre più stabile di un passo più corto, ma l’angolo del tubo sterzo e la lunghezza dell’attacco manubrio influenzeranno ancora molto la sensazione di sterzata. I due casi indicati (passo corto, stelo basso, attacco manubrio lungo vs passo lungo, avancorsa alto, attacco manubrio corto) sono esattamente le differenze tra ciò che vedevamo sulle MTB fino agli anni 2010 e ciò che vediamo su MTB ora.

Biciclette Marin 2020 gravel e all-road per pendolari, acciaio in lega di carbonio

Marin spec uno stelo da 60 mm sulla taglia 56 Headlands Gravel Bike; I foderi da 420 mm, un reach di 386,4 mm, 71,5° HA con un offset della forcella di 50 mm danno un passo di 1028,5 mm

I vantaggi della geometria moderna sono innegabili con maneggevolezza, comfort e sicurezza sulla bici alla maggior parte delle velocità nella maggior parte delle condizioni, e questo è lo stesso su una bici gravel, sebbene con numeri di geometria meno “estremi” rispetto a ciò che viene spinto nell’Enduro Categoria MTB.

promontori marini

Dalla taglia 58 in su, Marin aumenta la larghezza della barra a 440 mm e aumenta la lunghezza dello stelo a 70 mm

Per riassumere la sensazione della bici con un passo più lungo, un tubo sterzo più lento e un attacco manubrio più corto (preferibilmente anche con un manubrio più largo!), c’è una sensazione meno nervosa e più piantata all’estremità anteriore. La moto è ancora facile da guidare, ma la sensazione che l’avantreno richiederebbe così tanto sforzo e concentrazione per rimanere puntata nella direzione desiderata viene messa da parte e consente al pilota di concentrarsi maggiormente su ciò che sta arrivando lungo il percorso. Questa prevedibilità significa che il ciclista può guidare più velocemente e avere comunque la sensazione di avere più tempo per reagire agli ostacoli, e anche sentirsi più a suo agio nel mantenere la bici nel percorso desiderato quando è stanco.

Ritchey: In risposta alla tua domanda, “Una Gravel Bike con passo corto, trail basso ma stelo lungo si comporterebbe in modo simile a una bici con passo lungo, trail alto e stelo corto?”, la nostra risposta è… Queste sono due cose che in realtà non hanno nulla a che fare l’una con l’altra. Quindi no, queste due moto non si comporteranno allo stesso modo. Le caratteristiche di guida dei foderi orizzontali più lunghi non possono essere replicate con un attacco manubrio più lungo o anche con un trail basso.

Ritchey croce svizzera

Il Ritchey Croce Svizzera è nella loro formazione da oltre 25 anni, ha corso per la prima volta dal pluripremiato campione svizzero di CX e del mondo MTB Thomas Frischknecht nel 1994

La prima suona come una bici da cross. La maggior parte delle bici con manubrio con passo più corto (come la Ritchey Road Logic e la Swiss Cross) sono progettate pensando a una gamma ottimale di lunghezza dell’attacco manubrio, solitamente 90-110 mm. Queste bici sono pensate per essere agili e veloci da gestire in scenari stretti, simili a una gara, mentre le bici specifiche per ghiaia e fuoristrada, come Ritchey Outback e Ascent sono progettate per uno stelo più corto, di solito 70-90 mm, e sono pensate per lunghi , corsa regolare su superfici ruvide. La lunghezza dell’attacco manubrio e il trail hanno a che fare con la maneggevolezza più che con la qualità di guida di un fodero più lungo.

Ritchey Outback Gravel Adventure Bike Steel

Il Ritchey Outback Gravel Bike utilizza una forcella offset da 50 mm a 71° HA nella taglia Large; su ruote 700c c’è spazio sufficiente per pneumatici larghi 48 mm

In risposta alla tua domanda, “La lunghezza del passo e/o dell’avancorsa ha lo stesso impatto sulla stabilità della lunghezza dell’attacco manubrio?”, ancora una volta, la risposta è no. La stabilità che deriva dai foderi orizzontali più lunghi è incorporata nel DNA del telaio. Il modo in cui ci si sente entrando e uscendo da una svolta sarebbe diverso. Un attacco manubrio più lungo rallenterebbe la reazione dell’anteriore della bici, sì, ma il modo in cui l’intera bici rimane stabile in linea retta e in curva è definito dal suo passo e dalla lunghezza del fodero orizzontale.

Che cosa è più importante per la stabilità e come sentirei questa differenza durante un giro? Bene, una bici è più stabile e affidabile grazie alla sua geometria incorporata. Uno stelo più lungo o più corto si adatterà sicuramente alla perfezione, aggiungendo così una certa stabilità, ma uno stelo più lungo non può competere con un telaio ben progettato. Ci sono elementi della bici che sono personalizzati, come la lunghezza dell’attacco manubrio, il percorso, la lunghezza del fodero orizzontale, l’angolo del tubo verticale, ecc. che sono importanti da considerare… ma è più importante considerare tutto questo nel suo insieme.

ritchey swiss cross racing

Tutto ciò rende la bici completa: come e per cosa è stata progettata e con quali componenti determinano la qualità di guida. È sciocco da dire soltanto il fodero orizzontale fa la differenza con la maneggevolezza quando è intrinsecamente legato alla scia dell’avantreno, alla lunghezza del tubo di sterzo, alla lunghezza del tubo orizzontale e persino alla scelta delle gomme. Questo è il motivo per cui quando guardiamo alle garanzie, vogliamo vedere l’intera bici e come è stata utilizzata perché questo informa come qualcosa non è andato a buon fine. Pensa a una bicicletta come a una ragnatela: non puoi tirare una corda e non scuotere l’intera struttura.

Scott: In risposta alla tua domanda, “Una Gravel Bike con passo corto, trail basso ma stelo lungo si comporterebbe in modo simile a una bici con passo lungo, trail alto e stelo corto?”, La mia risposta è, No. Questo è perché il passo e l’avancorsa influenzano l’agilità e le caratteristiche di sterzata della bici mentre la lunghezza dell’attacco manubrio (e la larghezza della barra) influenzano la traslazione dell’input del pilota alla rotazione della ruota anteriore.

2022 Scott Addict Gravel aero integrato bici da ghiaia in carbonio_Tuned.jpgdescending

Il 2022 bici Scott Addict Martelletto in carbonio ottiene un 71° HA nella taglia Large, con un attacco manubrio integrato da 103 mm

Se lo traduci in auto, potrebbe diventare più ovvio: un passo lungo e un piccolo angolo di sterzata delle ruote anteriori si traducono in un raggio di sterzata molto elevato del veicolo. Questa è la caratteristica del telaio che non puoi compensare semplicemente aumentando il rapporto di trasmissione del tuo cambio di sterzo.

2022 Scott Addict Gravel aero bici da ghiaia in carbonio integrata, barra di ghiaia Syncros X integrata

Una geometria del telaio con una lunga corsa e un passo lungo si tradurrà in un telaio piuttosto lento. La combinazione di questo con uno stelo più corto risulterà solo in una bici più difficile da guidare. Man mano che la leva tra le mani del pilota e l’asse dello sterzo diminuisce, è necessario produrre una forza molto più elevata per girare la barra.

In risposta alla domanda, La lunghezza del passo e/o dell’avancorsa ha lo stesso impatto sulla stabilità della lunghezza dell’attacco manubrio?, ancora una volta, la mia risposta è No. Questo è perché il passo e l’avancorsa influenzano l’agilità/stabilità del telaio della bici mentre la lunghezza dell’attacco manubrio influenza la leva dei movimenti di sterzata del pilota e quindi funge da trasmissione.

Immagina di andare in bicicletta senza mani semplicemente inclinando il peso del tuo corpo nella direzione in cui vuoi andare. Una geometria del telaio troppo stabile con un passo lungo e la pista sarà più difficile da guidare in curva, mentre una geometria con un passo corto e una pista corta sarà nervosa e difficile da guidare in linea retta. La lunghezza dell’attacco manubrio ha un’influenza quasi nulla sulle caratteristiche di sterzata una volta tolte le mani dal manubrio.

progetto di bici gravel in carbonio leggero personalizzato Scott Addict Gravel Tuned Dangerholm edition, completo

Il Edizione di Dangerholm della Scott Addict Gravel Bike pesa 7,13 kg, compresi i pedali, 1 kg più leggero del più leggero 8700€ di Scott, costruzione Tuned completa senza pedali

Infine, in risposta all’ultima domanda, “Cos’è più importante per la stabilità e come sentirei questa differenza durante un giro?”, suggerirei quanto segue.

La geometria del telaio è il fattore più critico per la stabilità di una bicicletta. Lo sentirai durante la corsa quando togli le mani dal bilanciere o quando guidi in condizioni di vento laterale burrascoso e a velocità più elevate. Su una bici con un’elevata stabilità direzionale, sarà più facile mantenere una linea retta.

Ma questa stabilità va a scapito dell’agilità. Se una bici è troppo stabile, risulterà lenta e difficile da inclinare in curva. I tornanti ad alta velocità o le rotatorie strette possono essere impegnativi, così come i rapidi cambi di direzione. Quindi, scegliere la giusta geometria per una bici è sempre un compromesso tra agilità e stabilità.

Hai una tua domanda? Clic qui per utilizzare il modulo Fai una domanda stupida per inviare domande su qualsiasi argomento relativo al ciclismo di tua scelta e faremo in modo che gli esperti rispondano per te!



Source link